“Siamo Volla” contro il progetto Thermon. “Vogliamo una città ecosostenibile”

I consiglieri del gruppo "Siamo Volla" ritengono che il progetto per l'efficientamento energetico presentato con Project Financing, non sia né sostenibile né vantaggioso per l'ente comunale

761

Con un Comunicato stampa inviato al nostro giornale “Siamo Volla” chiarisce la propria posizione in merito al project financing “Thermon” e di conseguenza anticipano in pratica il loro voto nel Consiglio Comunale che si terrà domani e che potrebbe vedere il sindaco Pasquale Di Marzo non avere i voti per mantenersi a galla. Di seguito il testo del comunicato.

“I consiglieri Ricciardi e Montanino con tutto il gruppo “Siamo Volla” ritengono che il progetto per l’efficientamento energetico presentato con Project Financing, non sia né sostenibile né vantaggioso per l’ente comunale, sia sotto il punto di vista economico (dato che impegna l’ente per 20 anni con 350mila euro annui oltre Iva), sia sotto il punto di vista di linea politica che questo gruppo vuole fortemente portare avanti. Infatti crediamo che Volla debba seguire una linea “verde” ed ecosostenibile. Lo chiede il pianeta, lo chiede il clima, lo chiediamo noi. Volla paese del Mondo e non controcorrente rispetto a tali tematiche.

Chiediamo – conclude il comunicato – pertanto all’amministrazione comunale di valutare alternative che vadano in questa direzione. Volla ecosostenibile, Volla ad energia rinnovabile”.

Un chiaro voto negativo alle decisioni prese e che saranno presentate nel pubblico consesso di domani. Due voti in meno per Di Marzo e crisi politica che prende ancora più forza.