Penisola sorrentina: bombe sotto casa di un imprenditore

Arrestato dai carabinieri l’esecutore materiale un 34enne di Vico Equense

All’alba di oggi i carabinieri di Sorrento hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, richiesta dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata ed emessa dal g.i.p della stessa sede, nei confronti di un 34enne di Vico Equense, gravemente indiziato di detenzione illecita di armi e ordigni esplosivi.

La drammatica sequenza in un video: si vede l’arrestato collocare i due ordigni e subito dopo le violente esplosioni. L’operazione e’ maturata nel prosieguo delle indagini che a luglio scorso portarono all’arresto di un imprenditore edile locale e di un complice.

 

 

Share