Il Napoli fa visita al Toro di Mazzarri

Dopo lo 0-0 di Genk, gli azzurri domani alle 18 sfideranno i granata senza Koulibaly, Maksimovic e Mario Rui. Torna titolare Insigne

297

Con in testa ancora il mezzo passo falso di Champions in casa del Genk, il Napoli deve necessariamente voltare pagine e concentrarsi sul campionato poiché domani è in programma una partita tutt’altro che semplice. Gli azzurri se la vedranno allo stadio Grande Torino con i granata dell’ex Walter Mazzarri.


Un’occasione da non sperperare dato che nella stessa giornata si sfideranno le prime due della classifica: è in programma domani sera Inter-Juventus e una vittoria garantirebbe al Napoli l’avvicinamento ad almeno una delle avversarie.

Le scelte di Ancelotti rimangono sempre difficili da prevedere: il tecnico ha utilizzato otto formazioni diverse in otto gare stagionali. La difesa tuttavia è obbligata, considerati la seconda e ultima giornata di squalifica da scontare per Koulibaly e gli infortuni di Maksimovic e Mario Rui, con l’inserimento di Luperto di fianco a Manolas e Di Lorenzo e Ghoulam sulle corsie laterali. Per il centrocampo dovrebbe essere escluso Allan con l’inserimento di Zielinski insieme a Fabian Ruiz, con la decisione del mister quindi di privarsi di un incontrista pure per dare più vivacità all’azione offensiva. Ritorno dal primo minuto per Lorenzo Insigne: il capitano è rimasto in panchina per tutto il match con il Brescia ed è stato addirittura spedito in tribuna mercoledì in Champions (con tanto di polemica da parte della famiglia del giocatore). Ancelotti ha invece subito buttato acqua sul fuoco e l’attaccante di Frattamaggiore sarà al suo posto sulla fascia sinistra domani. In avanti sicuro del posto Mertens, il più in forma del gruppo e momentaneo capocannoniere della squadra. Come partner del belga dovrebbe spuntarla Llorente su Milik e Lozano.

Mazzarri dal canto suo opterà per un 3-5-2 con Verdi e Belotti in attacco. Ritrovati a pieno regime già dalla scorsa gara di campionato N’Koulou e Ansaldi: il camurense è tornato a guidare la difesa con Izzo e Bonifazi, l’argentino (in rete contro il Parma) agirà da tornante di sinistra.

PROBABILI FORMAZIONI

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Bonifazi; De Silvestri, Baselli, Rincon, Meite, Ansaldi; Belotti, Verdi. All. Mazzarri

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Ghoulam; Callejon, Zielinski, Fabian Ruiz, Insigne; Mertens, Llorente. All. Ancelotti

Salvatore Emmanuele Palumbo