Savoia – Roccella: Cerone regala i tre punti al Savoia allo scadere

Scalzone e Cerone, con due erugol, coprono la prestazione opaca della squadra, che in fase offensiva non è mai stata pericolosa

424

Alla sesta giornata del campionato italiano di Serie D, allo stadio “Alfredo Giraud” di Torre Annunziata, il Savoia cerca il riscatto dopo la sconfitta subito in trasferta contro la Cittanovese. Avversario di oggi è il Roccella, squadra che milita nelle zone basse della classifica e che quindi necessita dei tre punti per la salvezza.

 

La partita si apre con un Roccella decisamente più aggressivo e che al 5′ si rende percoloso nell’area del Savoia: Kamara, infatti, riceva un cross dalla destra, schiaccia di testa a pochi metri dalla porta, mandando la palla alta. Il Savoia, ancora una volta, mostra i suoi limiti sulle palle alte. E’ ancora il Roccella la formazione più vicina alla rete tra le due compagini, i calabresi sfiorano la rete del vantaggio al 14′, sugli sviluppi di un calcio di punizione, dalla distanza di 25m dalla porta del Savoia,la conclusione di Leveque viene deviata dalla barriera e va di poco a lato dalla porta difesa da Coppola. Al 25′ è costretto ad uscire Romano, a causa di un infortunio al volto, ed entra il neo-acquisto Angelo Scalzone.

L’ingresso in campo di Scalzone sarà il vero punto di svolta della gara del Savoia, perché nella più totale assenza di idee offensive, gli uomini di Parlato trovano la rete del vantaggio proprio grazie al numero 9. Al 40′, infatti, Scalzone riceve un passaggio lungo da Giacobbe sul lato destro dell’area avversaria, l’attaccante torrese batte l’avversario in duello e di sinistro, sul secondo palo, trova la rete del vantaggio. Il Savoia passa in vantaggio con il suo primo tiro in porta della gara. E’ 1-0.

 

All’ inizio della ripresa la partita non cambia ritmo enntrambe le squadre sbagliano molto e il Savoia sembra presentare molte difficoltà nella costruzione della manovra. Il centrocampo fa fatica a creare idee.

Proprio quando sembra che la partita sia ormai assestata sull’uno a zaro, il Roccella trova la rete del pareggio. Al 41′ con un lungo cross dalla destra di Faiello, sul secondo palo Pascuzzi, che non spicca in altezza, viene lasciato libero di colpire e con un colpo di testa inganna Coppola. E’ 1-1 allo “Giraud”. Difesa del Savoia che subisce ancora su palloni alti. Nonostante il colpo subito, Parlato carica i suoi, che provono ad affidarsi agli spunti dei singoli. Ed è proprio su iniziativa personale di Cerone, che con un gran tiro a giro di sinistro dal limite dell’area, trova la rete del nuovo vantaggio torrese e sigla il definitivo 2-1.

Vittoria e tre punti per il Savoia, ma per una squadra che ambisce alla vittoria del campionato, effettuare solo due tiri in porta, sul proprio terreno di gioco e contro un avversario molto accessibile, risulta essere molto, troppo poco.

 

Il Tabellino della gara:

Savoia – Roccella: 2-1

Marcatori: Scalzone (41’pt S), Pascuzzi (42’st R), Cerone (48’st S).

LE FORMAZIONI:

Savoia: Coppola (’99), Rondinella (’01), Dionisi, Poziello, Cavucci (’02); Giacobbe, Gatto, Tascone; Cerone; Romano (dal 28’pt Scalzone) (dal 40’st Giunta), Orlando (al 27’st Riccio). A disp.: Volzone (’00), Giunta (’99), Scalzone, Mancini (’02), Osuji, Riccio (’99), Laino (’02), D’Auria (’02), Paudice (’01). All.: Parlato Carmine.

Roccella : Scuffia, Liviera (’00), La Gamba (’00), Mbaye; Faiello, Leveque (’99) (dal 21’st Santaguida), Osei (dal 10’st Pascuzzi), Kamara (dal 48’st Liberto), Malerba; Di Franco (’01) (dal 10’st Suraci), Gomes. A disp.: Comisso (’02), Manganaro, Riitano (’00), Sangare, Liberto, Leonardi (’01), Pascuzzi (’00), Suraci (’01), Santaguida. All.: Galati Francesco.

Arbitro: Bracaccini di Macerata.

Ammoniti: Tascone (S), Scalzone (S), Gomes (R), Mbaye (R), Gatto (S), Poziello (S)

Share