Foce Sarno, Regione pagherà smaltimento rifiuti

Il sindaco Cimmino: "È una vittoria dell’amministrazione comunale e di tutta la città di Castellammare di Stabia"

149

La Regione Campania si assumerà,”in via provvisoria” e “con diritto di rivalsa”, gli oneri per la gestione dello smaltimento dei rifiuti che vengono intercettati nelle griglie di Foce Sarno e dei Regi Lagni. Lo ha detto l’assessore all’Ambiente, Fulvio Bonavitacola, rispondendo ad una interrogazione del consigliere regionale della Campania, Vincenzo Viglione dei Cinquestelle ritenendo che la spesa dovrebbe essere a carico degli enti di ambito.

“È una vittoria dell’amministrazione comunale e di tutta la città di Castellammare di Stabia: abbiamo lavorato giorno e notte per impedire un disastro ambientale e nelle settimane e nei mesi a seguire per prevenire altre emergenze”, così il sindaco di Castellammare di Stabia Gaetano Cimmino dopo aver appreso la notizia.

“Abbiamo condotto un’opera di denuncia e sensibilizzazione molto importante – ha continuato Cimmino – per mettere in funzione la griglia ed intercettare i rifiuti. Dopo l’annuncio del Ministro Sergio Costa sul disinquinamento a monte del fiume, un nuovo passo in avanti stavolta dal punto di vista amministrativo e burocratico: avanti così”.