Pomigliano d’Arco: “Leggimi forte” incontra Massimo Torre al Centro Pertini

Lo scrittore napoletano, ospite del gruppo di lettura, con il suo dibattito mediato da Domenica De Falco ha entusiasmato tutti i presenti e promette: ritornerò

623

Il Gruppo lettori “Leggimi forte” ha ripreso la sua stagione d’incontri intellettuali sul territorio Pomiglianese. Dopo Patrizia Rinaldi con il suo libro La danza dei veleni  è toccato a Massimo Torre che venerdì 18 ottobre presso il Centro Pertini ha discusso con gli organizzatori e il pubblico presente del suo libro “La Dora dei miei sogni”.


Questo gruppo culturale opera già da tre anni nella cittadina pomiglianese, Pasquale Avallone è il fondatore e l’ideatore del gruppo di lettura Leggimi forte, nonché uno dei coordinatori dell’omonimo Centro “Leggimi Forte” operante da 17 anni sul territorio che si occupa per l’ appunto di percorsi sull’educazione alla lettura.

Sono fissati due incontri mensili, ci spiega Avallone, le persone che ve ne fanno parte sono le più disparate, ci sono insegnanti, poliziotti, architetti, giovani e meno giovani accomunati dell’amore per la lettura. Ogni mese si selezionano due libri in base al gusto dai rappresentanti del gruppo stesso, e vengono invitati gli autori.

Questa settimana al Centro Sandro Pertini è toccato alla Dora dei miei sogni di Massimo Torre, scrittore napoletano già noto al pubblico per i suoi romanzi “Chi ha paura di Pulcinella” e “Uccidete Pulcinella” . Il dibattito è stato mediato da Domenica De Falco ed ha entusiasmato tutta la platea, lo stesso autore si è detto soddisfatto del confronto culturale con i cittadini pomiglianesi presenti all’evento e ha promesso: ritornerò.

Cinzia Porcaro