Brusco stop per le Vespe a La Spezia incassando un gol per tempo

Martedì sera i gialloblù incontreranno il Pescara al Menti in un match fondamentale

245

La Juve Stabia esce sconfitta per 2-0 dal Picco di La Spezia, con i liguri che trovano il primo successo casalingo stagionale. Gli stabiesi hanno accusato lo svantaggio nel primo tempo con la rete dello scatenato Bidaoui. Nella ripresa lo Spezia ha costruito altre buone occasioni e ha trovato il raddoppio con Capradossi. La reazione campana non è stata efficace essendo anche stato espulso Germoni al 63′. I cambi di Caserta non hanno poi dato i frutti sperati. Martedì sera i gialloblù incontreranno il Pescara al Menti in un match fondamentale. A seguire la cronaca del match.

La Juve Stabia conferma lo stesso undici del match contro il Pordenone nell’ultimo turno, proponendo il 4-2-3-1. Lo Spezia risponde con il 4-3-3, in attacco Ricci, Gudjohsen e Bidaoui, ancora out la punta Galabinov.

Ritmi blandi ad inizio partita, al 9′ la Juve Stabia insidia lo Spezia con un tocco sottoporta di Forte su cross da sinistra di Germoni.

Lo Spezia si propone al 15′ con un’azione insidiosa di Bidaoui. La Juve Stabia sfiora il gol con Troest di testa al 17′ su assist di Calò, alla prima occasione buona passa lo Spezia al 18′: azione personale di Bidaoui che dal limite dell’area fa partire un destro che si insacca nell’angolo destro di Russo, complice anche una leggera deviazione di un difensore campano. La difesa stabiese non riesce a chiudere in questo frangente.

Lo Spezia macina gioca ma non riesce a sfondare. Il primo tempo termina 1-0 con un predominio territoriale spezzino e la Juve Stabia che risponde con fiammate senza però trovare varchi.

Ad inizio ripresa al 47′ Bidaoui,  servito da Ricci F. in ripartenza, impegna severamente Russo con un tiro in area campana.

Al 52′ raddoppio Spezia: da azione d’angolo Capradossi di testa trova l’angolo alla sinistra di Russo. Precedentemente lo Spezia reclama un rigore per fallo di Mallamo su F.Ricci.

La Juve Stabia resta in dieci al 63′ per l’espulsione di Germoni per doppia ammonizione. Lo Spezia ha ora campo libero e la Juve Stabia non riesce a reagire.

La Juve Stabia reclama un rigore al 79′ per fallo su Ricci ma l’arbitro ammonisce il gialloblù per simulazione. La Juve Stabia prova a riaprire il match ma lo Spezia gestisce bene il vantaggio e chiude sul punteggio di 2-0.

Tabellino

Spezia (4-3-3): Scuffet 6; Vignali 6 Terzi 6.5 Capradossi 7 Ramos 6; Bartolomei 6 Ricci M. 6.5 Mora 6; Ricci F. 7 (71′ Ragusa 6) Gudjohsen 6 (57′ Gyasi 6) Bidaoui 8 (81′ Delano sv).. All.: Italiano 7.

Juve Stabia  (4-2-3-1): Russo 5.5; Vitiello 5. Mezavilla 5 Troest 5.5 Germoni 4; Calò 5 Calvano 6; Canotto 5.5 (60′ Carlini 5.5)  Mallamo 5 (54′ Cisse 5) Elia 5 (65′ Ricci 5.5); Forte 5. All.: Caserta 5.

Arbitro: Di Martino di Teramo 5.

Guardalinee: Robillotta – Miele.

Marcatori : 18′ Bidaoui  (S), 52′ Capradossi (S).

Espulsi : 63′ Germoni  (JS).

Ammoniti : Ricci M. (S), Ramos (S), Calò  (JS), Italiano (S), Germoni (JS), Mora (S), Ricci G. (JS).

Note : spettatori circa 3.500. Angoli 5-5. Recupero, pt 0′, st 5′.

Domenico Ferraro

Share