Il Napoli con le polveri bagnate a Ferrara non sfonda

Snervante la prova degli esterni azzurri mai capaci di crossare dal fondo per consentire l’affondo a Llorente e Milik, sfortunato Fabian sull’azione del palo

243

Spreca una grossa occasione per riportarsi sotto la squadra azzurra giocando spesso con ritmo basso e un giro palla troppo lento che non crea grossi spazi al Napoli contro una Spal spesso con 10 giocatori dietro la linea della palla.

Buona la condizione di Milik che segna ancora e porta in vantaggio il Napoli punito dopo pochi minuti su una palla persa con la difesa piazzata malissimo e con Koulibaly in grave ritardo sulla chiusura al centro.

Snervante la prova degli esterni azzurri mai capaci di crossare dal fondo per consentire l’affondo a Llorente e Milik, sfortunato Fabian sull’azione del palo ma poca concretezza e determinazione negano la vittoria al Napoli, nonostante 50 minuti di dominio assoluto.

Da rivedere le scelte di Ancelotti che con due torri in campo deve necessariamente modificare l’assetto sugli esterni soprattutto a sinistra.

Le interpretazioni della sala VAR e degli arbitri sembrano una collana di libri gialli….!

Enzo Cuomo

Share