Il Napoli riceve la visita di un Atalanta in formissima

Domani alle 19 al San Paolo partenopei e bergamaschi di fronte per il turno infrasettimanale, in attacco possibile coppia Lozano-Milik

530

Nello scorso turno di campionato il Napoli non è riuscito ad approfittare dei mezzi passi falsi di Juventus e Inter ed ha impattato in casa della Spal. Chi invece ha fatto appieno il suo dovere è l’Atalanta, che con un roboante 7-1 ai danni dell’Udinese si è portata a soli tre punti dalla vetta della classifica e ha distanziato gli azzurri, ora a tre lunghezze dal terzo posto. Domani alle 19 al San Paolo ci sarà proprio la sfida tra partenopei e bergamaschi, una sfida molto complicata, visto lo splendido stato di forma degli uomini di Gasperini. Inoltre nell’ultimo incontro disputato a Fuorigrotta tra le due squadre ad aprile, i nerazzurri hanno avuto la meglio.

Una vittoria nel match di domani permetterebbe ad Ancelotti e i suoi di agganciare proprio l’Atalanta e non perdere ulteriore terreno dalle prime due della classe. Un risultato negativo avrebbe il gusto amaro di una stagione quasi compromessa già alla decima giornata.

Per questa gara infrasettimanale si aggrava l’emergenza in difesa. L’infermeria infatti accoglie anche Malcuit. che a Ferrara ha subito la lesione del legamento crociato ed è destinato a restare lontano dai campi di gioco per diversi mesi. Una buona notizia però è il recupero di Mario Rui e Maksimovic, entrambi probabilmente verso un impiego dal primo minuto: il portoghese sembra la migliore soluzione percorribile per la fascia sinistra, viste ancora le incognite relative a Ghoulam e il poco appetibile utilizzo di Luperto da terzino; il serbo, con l’indisponibilità di Manolas, andrà a formare insieme a Koulibaly la coppia centrale della retroguardia. Di Lorenzo tornerà poi a occupare il ruolo a lui più congeniale da difensore destro.

La partita con la Spal ha evidenziato una volta di più che è impensabile in questo momento fare a meno di Fabian Ruiz in mezzo al campo, e lo spagnolo sarà quindi nuovamente il padrone del centrocampo azzurro, facendo accomodare Zielinski in panchina. Al fianco dello spagnolo agirà Allan e sui lati Callejon e Insigne. Il toto-attacco questa volta potrebbe premiare Milik e Lozano, tenuto conto dei tre gol in due gare siglati dal polacco e il rientro a pieno regime del messicano che cerca una maglia da titolare. Almeno ad inizio gara saranno fuori Mertens e Llorente.

Gasperini non potrà contare sul lungodegente Zapata, a segno al San Paolo ad aprile, e disegnerà il suo tridente d’attacco con la presenza di Gomez e Ilicic a supporto di Muriel (8 gol in 7 presenze in campionato). Oltre al pericoloso tandem offensivo, da tenere d’occhio gli esterni del centrocampo atalantino, veri attaccanti aggiunto dell’arioso gioco dei nerazzurri. I titolari dovrebbero essere Hateboer e Gosens, ma non è da escludere la presenza di Castagne al posto del primo.

PROBABILI FORMAZIONI

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Insigne; Lozano, Milik. All. Ancelotti

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Djimsiti, Kjaer, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez, Ilicic; Muriel. All. Gasperini

Salvatore Emmanuele Palumbo

Share