Sarno: la maggioranza diserta il Consiglio monotematico sui giovani

Il capogruppo azzurro, Giuseppe Agovino: "Le nostre proposte nascevano da un serrato confronto con le associazioni, i rappresentanti di istituto, tantissimi ragazzi"

154

Con una nota stampa, che ha il sapore dello sfogo, il Capogruppo Forza Italia al Consiglio comunale di Sarno, Giuseppe Agovino, denuncia l’assenza in aula della maggioranza per il programmato consiglio monotematico sui problemi dei giovani della cittadina fluviale.

“Avevamo articolato, noi dell’opposizione, una proposta affinché questa città prestasse maggiore attenzione ai ragazzi e li supportasse di più nella vita quotidiana, come nelle piccole e grandi scelte della vita, dallo studio, al lavoro, all’intrattenimento e alla formazione.

La maggioranza non si è presentata. Ha fatto mancare il numero legale. Scranni deserti. C’eravamo solo noi.

Il tema – dice Agovino – non è stato, evidentemente, ritenuto di particolare interesse, come del resto dimostra già ampiamente il fatto che non sia stato nominato un assessore per le politiche giovanili e che non esista neppure una delega specifica. E come dimostra anche la predisposizione dei cartelli di eventi e manifestazioni – a partire dal programma del Teatro De Lise – che non guardano minimamente al mondo giovanile. Non esiste, a Sarno, un solo evento in programma destinato ai ragazzi.

La città deserta nelle ore serali è frutto di questa politica, di questa dis-attenzione, di questo dis-interesse, che produce disaffezione per la politica: se oggi i giovani disertano le urne è perché da questa politica non ottengono risposte. Anzi troppo spesso, come oggi, non ottengono manco semplice attenzione, ascolto.

Le nostre proposte – conclude il capogruppo azzurro – nascevano da un serrato confronto con le associazioni, i rappresentanti di istituto, tantissimi ragazzi.

Fujtevenne, verrebbe da suggerire parafrasando Eduardo De Filippo. Ma noi non molliamo. Vogliamo una Sarno dei giovani e per i giovani”.