CortoDino, a Torre Annunziata una mostra dedicata a Giacomo Furia

L’omaggio all’attore sarà ospitato negli spazi del Liceo artistico De Chirico

292

Prenderà il via domani la mostra su Giacomo Furia, organizzata dal CortoDino Film Festival 2019. L’evento si terrà al Liceo artistico De Chirico dal 12 al 30 novembre 2019.

All’inaugurazione, che avverrà alle ore 11.30, saranno presenti, oltre al preside Felicio Izzo come padrone di casa, Filippo Germano, direttore artistico di CortoDino, Vincenzo Ascione, sindaco di Torre Annunziata, Davide Guida, sindaco di Arienzo, Roberta Colomba Ramondo, assessore alla cultura di Torre Annunziata, Mariantonietta Zeppetella del Sesto, preside dell’Istituto “Parini-Rovigliano” di Torre Annunziata, e Agata Esposito, preside della scuola media “Sancia d’Angiò” di Trecase.

La kermesse è stata resa possibile grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale di Arienzo, luogo dove l’ex testimonial di Carosello è nato nel 1924.

Proprio in città è stato anche allestito un museo permanente, dedicato all’attore, con la fondamentale disponibilità del figlio Filippo che ha donato cimeli, foto e altri oggetti.

Attualmente sono esposti i due costumi di scena indossati dall’attore nell’episodio “Pizze a credito” da “L’oro di Napoli” di Vittorio De Sica, a fianco di Sophia Loren e nel film “La banda degli onesti” con Totò e Peppino De Filippo.

“La mostra dei costumi di scena di Giacomo Furia – dice Filippo Germano, fondatore e direttore di Cortodino Film festival – è uno dei tanti eventi collaterali, insieme ad anteprime, masterclass incontri d’autore, che impreziosiscono la kermesse di quest’anno che parte ufficialmente il 19 novembre con la proiezione di circa 120 film italiani e internazionali finalisti selezionati dai circa 3200 iscritti”.

Nel corso dell’edizione 2019 di CortoDino sarà presentata, anche, una intervista video inedita che l’attore Giacomo Furia rilasciò nel settembre del 2012 al giornalista Gennaro Carotenuto.