Tre progetti per Castellammare: dal centro sportivo “Giancarlo Siani” al recupero di Palazzo Farnese

Ultimo dei tre il progetto di un sistema smart di gestione dei servizi cittadini in materia di sicurezza urbana, denominato “Castellammare Digitale”

161

Tutto pronto per ridare vita alla struttura sportiva nel rione Cmi che diventerà centro sportivo “Giancarlo Siani”. Da campo fatiscente diventerà un punto di incontro e di svago per i giovani della zona.


La costruzione del nuovo centro sportivo sarà finanziata per intero dalla Città Metropolitana, che pagherà 1 milione e 180mila euro. Nel centro verranno inseriti un campo di calcetto all’aperto, una tensostruttura con un campo polivalente, una tribuna per 100 spettatori, un parcheggio e tutti i servizi essenziali.

Ma non è finita qui: la realizzazione del centro sportivo “Giancarlo Siani”, infatti, è solo una delle tre iniziative del Comune di Castellammare di Stabia inserite nell’elenco degli interventi del “parco progetti” dei Comuni, che è stato approvato dalla Città Metropolitana.

Gli altri due progetti approvati riguardano, il primo, il recupero funzionale di Palazzo Farnese (secondo lotto), con 2 milioni e mezzo di euro per il restauro e la riqualificazione degli ambienti interni, mentre , il secondo, è relativo al sistema smart di gestione dei servizi cittadini in materia di sicurezza urbana, denominato “Castellammare Digitale”, per un importo di 650mila euro, con la possibilità di incamerare dati sul monitoraggio e controllo del traffico, sulle buche, sui parcheggi disponibili, sul prezzo del carburante e sui punti in cui è possibile disporre della rete wi-fi gratuita.

E. F.