La Givova Scafati vuole il tris e si prepara ad affrontare la NPC Rieti

Quella contro Rieti sarà una gara intensa, dura, a prescindere dal fatto che noi veniamo da due vittorie, mentre loro da due sconfitte»

167

Neanche il tempo di festeggiare il primo successo esterno stagionale, conquistato sabato scorso nell’anticipo dell’ottava giornata contro l’Eurobasket Roma, che è già tempo di ritornare in campo per una gara ufficiale. Il calendario del campionato di serie A2, infatti, prevede la disputa di un secondo turno infrasettimanale stagionale in occasione della nona giornata di andata. Nel girone ovest, la Givova Scafati sarà impegnata al PalaMangano domani, mercoledì 20 novembre, alle ore 20:45, contro la Zeus Energy Rieti.

Le due prossime contendenti sono reduci da una storia recente completamente contrapposta: due vittorie per i padroni di casa, due sconfitte per gli ospiti. Entrambe, però, hanno una enorme necessità di andare a punti e di rimpinguare la classifica, per raggiungere le posizioni che contano. Entrambe dovrebbero scendere sul parquet di Viale della Gloria con l’organico al completo, con quello del napoletano coach Alessandro Rossi (al suo terzo anno sulla panchina sabina) che annovera due ottimi americani, come l’ala grande Cannon (18,5 punti e 9,8 rimbalzi di media) e la guardia Brown (14,9 punti e 4,3 assist di media). Ma insieme ai due atleti di colore c’è un gruppo di italiani altrettanto competitivo, costituito dall’ala piccola Stefanelli, dal centro Vildera, dalla guardia Pastore, dal playmaker Passera (ex di turno), dal centro Zucca, dal play di scorta Fumagalli e dai giovani Filoni (ala piccola) e Nikolic (ala grande).

La Givova Scafati, con la rosa finalmente al completo, si sta allenando duramente per cercare di inanellare la terza vittoria di fila in campionato e rilanciare prepotentemente le proprie ambizioni.

Dichiarazione del playmaker Claudio Tommasini: «Abbiamo ritrovato un po’ di entusiasmo, grazie alle ultime due vittorie. Ora affrontiamo Rieti, che invece è reduce da due sconfitte e quindi è a caccia del riscatto immediato. E’ una squadra che abbiamo già incontrato, che fa del gioco interno la sua arma principale, ma ci stiamo preparando al meglio per affrontarla nel migliore dei modi. Da ex, vivo questa partita con particolari emozioni, visto che la passata stagione, a causa degli infortuni, non ho giocato mai contro Rieti e quindi non vedo l’ora di scendere in campo contro una società nella quale mi sono trovato benissimo, ho disputato una buona stagione ed ho conosciuto persone speciali, che mi fa piacere rivedere. Dovremo stare attenti principalmente a Cannon, più basso rispetto ai suoi pariruolo, ma molto dinamico e protagonista di un ottimo inizio di campionato, proprio come Brown, giocatore di grande talento.

Non dimentichiamoci poi dell’esperienza di Passera e dell’energia di Pastore, Stefanelli ed i giovani della panchina che, quando sono chiamati in causa, danno grande aggressività in campo».

Dichiarazione di coach Giovanni Perdichizzi: «Quella contro Rieti sarà una gara intensa, dura, a prescindere dal fatto che noi veniamo da due vittorie, mentre loro da due sconfitte. Anzi, dopo le sconfitte, le squadre tendono a compattarsi proprio per sbloccarsi e quindi dovremo stare molto attenti. Rieti ha avuto un avvio di stagione positivo, ha punti di riferimento in campo ben delineati, come Cannon e Brown. Rieti dispone poi di un gruppo di italiani, composto da gente del calibro, ad esempio, di Stefanelli e Vildera, che giocano una buona pallacanestro. Dobbiamo pensare a noi stessi, migliorare le cose su cui stiamo lavorando e cercare di mettere altri due punti in classifica, consapevoli che servirà la giusta determinazione per riuscire ad imporci. Contiamo poi sull’apporto dei nostri tifosi, che sono stati importanti anche nella vittoria di sabato scorso contro Eurobasket Roma, perché ci hanno sostenuto nei momenti difficili e dato la spinta necessaria per ottenere la vittoria: al PalaMangano, in particolare, l’apporto dei tifosi per noi diventa fondamentale».

Arbitreranno l’incontro i signori Daniele Foti di Vittuone (Mi), Duccio Maschio di Firenze e Mattia Eugenio Martellosio di Buccinasco (Mi).

Come già annunciato il 13 novembre 2019, in occasione della partita, sarà possibile aderire alle due iniziative che la società ha promosso in favore degli studenti e delle donne, denominati rispettivamente Student Pass e Lady Pass, che prevedono l’ingresso libero alle gradinate del PalaMangano agli studenti (ambosessi) ed alle donne maggiorenni se accompagnati da un adulto di sesso maschile, che potrà acquistare il biglietto ad un costo agevolato di 4,00 euro, rilasciato dal botteghino, previa esibizione di un documento identificativo dello status di studente (di scuola superiore o universitario) o della donna che intende avvalersi della promozione. Si rammenta, inoltre, che i medesimi documenti dovranno poi essere esibiti dai fruitori dell’iniziativa e dai rispettivi accompagnatori anche agli addetti alla sicurezza presenti ai varchi di ingresso.

La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP Pass”). Sarà inoltre possibile seguire gli aggiornamenti in tempo reale attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e gli altri canali social (Instagram, Telegram e Twitter). Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nel giorno di venerdì (alle ore 20:45 e, in replica, alle ore 00:30).