Una volpe ed un pastore tedesco salvati dalla Polfer

Un pastore tedesco abbandonato a piazza Garibaldi e una volpe travolta da un treno. I due animali sono ora al sicuro

820

IL CANE

Spaventata e infreddolita, così è stata trovata dagli agenti della Polizia Ferroviaria, una giovane cagna di pastore tedesco che si aggirava terrorizzata all’esterno della stazione ferroviaria di Napoli Centrale.

Il tempestivo intervento dei poliziotti ha consentito di portarla al sicuro negli uffici della Polfer, dove è stata rifocillata in attesa dell’intervento del personale del Servizio Veterinario dell’ASL di Napoli.

I sanitari hanno accertato la presenza del microchip ed hanno ricoverato il cane per accertare le sue condizioni di salute. Sono in corso approfondimenti volti a stabilire le circostanze che hanno determinato l’allontanamento dell’animale dal proprietario.

LA VOLPE

Gli agenti del Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Campania su segnalazione di alcuni viaggiatori sono intervenuti nello scalo ferroviario di Battipaglia dove una volpe, dopo essere stata investita da un treno, giaceva tramortita sui binari. Il provvidenziale intervento dei poliziotti ha evitato che l’animale potesse essere travolto da  altri convogli, visto l’intenso traffico ferroviario che caratterizza le prime ore della mattinata.

La volpe, molto spaventata e ferita ad una zampa, è stata affidata al personale del servizio veterinario dell’ASL di Salerno, prontamente intervenuto.

L’ENPA  ne ha poi curato il trasferimento presso l’Ospedale Veterinario Frullone di Napoli dove sarà pressa in cura dal Centro di Recupero Animali Selvatici di Napoli, specializzato nel soccorso della fauna selvatica in difficoltà.