Castellammare, tagliate le gomme al Garante per la Disabilità: “è un atto intimidatorio”

"Il gruppo consiliare ribadisce la piena e convinta solidarietà all'amico Antonio Celentano, nella consapevolezza che non saranno certamente questi miserabili e beceri atti intimidatori a fermare la sua attività"

171

“Due ruote della mia auto tagliate: non è più un atto vandalico ma intimidatorio e vigliacco”. A scrivere è Antonio Celentano, Garante per la Disabilità di Castellammare di Stabia che ha denunciato sui social network quanto accaduto nelle scorse ore in via Raiola.

“Il gruppo consiliare della lista Cimmino Sindaco di Stabia, – hanno fatto sapere i consiglieri comunali – a seguito dei reiterati atti vandalici, probabilmente intimidatori, di cui è stata fatta oggetto l’autovettura del Garante per la Disabilità Antonio Celentano, esprime sdegno ed indignazione per l’accaduto ed auspica che quanto prima le forze dell’ordine possano individuare i vigliacchi autori di questi squallidi gesti al fine di poterli assicurare alla giustizia.

Il gruppo consiliare ribadisce la piena e convinta solidarietà all’amico Antonio Celentano, nella consapevolezza che non saranno certamente questi miserabili e beceri atti intimidatori a fermare la sua attività”.