Il Napoli a San Siro: contro il Milan per rialzare la testa

Gli azzurri di fronte ai rossoneri cercano la prima vittoria dopo cinque turni. Out Milik e Mario Rui

204

La sosta dedicata alla nazionali è alle spalle, ma purtroppo per il Napoli non la crisi che sta affliggendo la squadra. La società non ha ancora ritirato il silenzio stampa e il caos sta continuando a regnare su Castel Volturno. La vittoria manca da quattro giornata (cinque se si considera il pareggio europeo con il Salisburgo) e l’imperativo è invertire subito la rotta.


Domani alle 18 gli azzurri sfideranno un Milan messo anche peggio. Se il Napoli infatti deve fare i conti con una classifica che lo vede soltanto al settimo posto in classifica (13 punti dal primo posto e 5 punti dalla zona Champions League), i rossoneri si trovano addirittura quattordicesimi, quattro lunghezze sopra la zona retrocessione.

Per il match di domani, Ancelotti deve fare i conti con due defezione di rilievo. La prima riguarda Milik: il polacco aveva saltato la partita con il Genoa di due settimane fa e, rispondendo alla convocazione della sua nazionale, è stato rispedito in Italia per noie ai muscoli addominali e non è ancora recuperato. L’altro assente è Mario Rui, che fa il paio con l’ormai consueta mancata convocazione di Ghoulam, lasciando un vuoto sulla fascia difensiva sinistra. Vuoto che sarà colmato da Hysaj, uno dei pochi a risultare positivo nella partita contro i grifoni dell’ultimo turno, peraltro in un ruolo non di sua primaria competenza.

Chi invece ritroverà una maglia da titolare è Manolas, che non ha disputato le ultime due gare per infortunio, ma contro il Milan si riaccomoderà al centro della difesa al fianco di Koulibaly.

A centrocampo negli ultimi allenamenti è stato provato Elmas sulla destra: c’è dunque una possibilità che il macedone possa rilevare Callejon sulla fascia, ma lo spagnolo appare comunque favorito. Un altro scenario possibile è quello di vedere Fabian Ruiz spostato sulla sinistra per fare spazio alla coppia Allan-Zielinski in mezzo al campo e il conseguente avanzamento di Insigne in attacco. Il capitano dovrebbe infatti fare coppia con Lozano per cercare di scardinare la difesa milanista. Possibile panchina iniziale per Mertens e Llorente.

Pioli dovrà fare fronte alle squalifiche di Calhanoglu e Bennacer. I due dovrebbero essere sostituiti rispettivamente da Bonaventura, che formerà il tridente d’attacco con Piatek e Suso, e Biglia, che prenderà in mano le redini della regia. Ai lati dell’argentino dovrebbero esserci Krunic e Paquetà

PROBABILI FORMAZIONI

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Paquetà, Biglia, Krunic; Suso, Piatek, Bonaventura. All. Pioli

 

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Callejon, Allan, Zielinski, Fabian Ruiz; Lozano, Insigne. All. Ancelotti.