Juve Stabia, domenica pomeriggio trasferta contro la Virtus Entella

Siamo usciti dal periodo negativo ma non ci dobbiamo esaltare. Dobbiamo continuare a lavorare così.

324

Dopo aver meritatamente vinto il derby di sabato scorso contro la Salernitana per 2-0, la Juve Stabia è attesa domenica alle 15 in Liguria dalla sfida contro la Virtus Entella, guidata dall’allenatore Boscaglia.

Le ultime due trasferte sono state infruttuose per i gialloblù contro Livorno e Spezia, mentre in casa le vespe hanno invertito il trend dopo una falsa partenza nelle prime sei giornate di campionato. Contro la neopromossa Virtus Entella al “Gastaldi” sarà importante fare punti sulla scia dell’entusiasmo delle buone prove contro Benevento e Salernitana oltre che confermare il “cleansheet” fatto registrare contro i granata di mister Ventura per la prima volta in stagione.

Il tecnico Fabio Caserta ha fatto il punto della situazione nella consueta conferenza stampa, prima della partenza per la trasferta contro la Virtus Entella, parlando della squadra e del difficile match di Chiavari.

Le vittorie aiutano sicuramente a lavorare meglio nel corso della settimana, idem le prestazioni – esordisce l’allenatore – Siamo usciti dal periodo negativo ma non ci dobbiamo esaltare. Dobbiamo continuare a lavorare così. Per quanto concerne la squadra, 

Troest è out ma non è grave. Bisogna vedere come va. Dovrebbe stare una o due settimane fuori.

Gli altri sono tutti ok, lo stesso dicasi per Carlini, anche se reduce dallo stop per l’ultimo infortunio prima del derby.
Chi va in campo darà il massimo. Lasciarne fuori 4 o 5 tra i convocati  sarà una mia scelta in base ai ruoli o reparti, ma non assolutamente per demeriti. Siamo in 28, in distinta ne vanno massimo 23.
Tutte le partite sono difficili, in casa e fuori – continua il tecnico-

C’è consapevolezza che stiamo crescendo. In casa stiamo facendo meglio. Domenica cercheremo di dare continuità ai risultati. L’Entella è una squadra determinata e ben organizzata”.

Come va preparata la partita con l’Entella, che è avanti in graduatoria di due punti rispetto alla Juve Stabia ?

Dobbiamo essere concentrati e non dobbiamo pensare alla classifica. Troveremo una squadra che lottera’ per conquistare i 3 punti. Non so come l’Entella preparerà il match. E’ squadra ostica che cercherà di sfuttare il fattore campo. Ha avuto un inizio brillante poi ha avuto un calo on termini di risultato. Da parte nostra, affrontatiamo tutte le partite con lo stesso atteggiamento e convinzione.  Dobbiamo mirare a una grande prestazione”.
Si parla anche delle ultime notizie sulla chiusura indagini da parte della della Procura federale della Figc, relativamente al caso di “multiproprietà” di Juve Stabia e Trapani dell’ex socio Fabio Petroni, se le risultanze di questo “caso” potrebbero impattare sulla squadra. 
La società è sempre stata limpida e trasparente. Ogni anno ne esce sempre una di queste cose, sempre nei nostri confronti. Ha parlato bene ed è stato chiaro il nostro patron presidente Franco Manniello ieri nell’intervista.  Non penso che sia corretto né per il Trapani né per la Juve Stabia questa cosa. La squadra è tranquilla, chi era qui lo scorso anno ne è pienamente consapevole. Ne abbiamo parlato anche con i nuovi per illustrare loro la situazione .Credo fermamente nella trasparenza di questa società. Si è sollevato un gran polverone per la chiusura delle indagini su questa questione. Qualcuno si sarà divertito a fare una denuncia contro la Juve Stabia. Noi come squadra dobbiamo solo pensare a stare concentrati sul prossimo match“.
La Juve Stabia dovrebbe riproporre il 4-2-3-1 come modulo iniziale ed eventualmente cambiare in corso d’opera, passando al 4-3-3. In attacco ballottaggio Cisse’-Forte mentre a centrocampo Mallamo e Di Gennaro sono in lizza per una maglia.  Melara o Elia potrebbero dare il cambio a Bifulco sulla fascia destra. In difesa Allievi potrebbe partire titolare come centrale assieme a Tonucci.

Per quanto concerne la Virtus Entella, i liguri praticano il 3-5-2, in attacco possono contare sula fantasia e l’estro di Giuseppe De Luca. Nell’ultimo turno l’Entella ha perso contro il Chievo per 2-1 disputando però una buona partita, per cui contro la Juve Stabia avranno voglia di riscatto in match importante nella corsa verso la salvezza.

Domenico Ferraro