Prova incolore dei gialloblù a Chiavari. L’Entella vince 2-0

L'Entella ha mostrato buon piglio e aggressività nonché ottime manovre vincendo meritatamente. Russo ha salvato in varie occasioni la propria porta evitando altri gol

191

La Juve Stabia non riesce a ripetere la bella prova del derby contro la Salernitana uscendo sconfitta contro la Virtus Entella per 2-0. Prova incolore dei gialloblù, sotto la pioggia a Chiavari, che hanno fatto davvero poco. L’Entella ha mostrato buon piglio e aggressività nonché ottime manovre vincendo meritatamente. Russo ha salvato in varie occasioni la propria porta evitando altri gol. Domenica prossima la Juve Stabia incontrerà il Frosinone al Menti.


Juve Stabia con il 4-2-3-1, out Calvano e Bifulco, dentro Buchel per il suo esordio e Del Sole, in attacco Cisse mentre Forte va in panchina. La Virtus Entella si dispone con il 3-5-2, davanti  la coppia Giuseppe e Manuel De Luca, Mancosu parte dalla panchina. Dopo dieci minuti di studio e schermaglie,

la prima occasione capita all’Entella al 12′ con Eramo, tiro al volo in area e gran parata di Russo. Risponde la Juve Stabia  con un’azione combinata tra Cisse e Canotto, ma l’attaccante, contrastato in area, non riesce a finalizzare.

Al 24′ contropiede dell’Entella, Giuseppe De Luca non ci arriva in scivolata su  suggerimento di Manuel De Luca.La difesa stabiese sbaglia nell’applicazione della tattica del fuorigioco.

Al 38′ passa l’Entella: suggerimento di Sala per Eramo, che di tacco smarca Giuseppe De Luca in area, l’attaccante infila Russo. La Juve Stabia soffre in difesa. Al 44′ gran tiro di Del Sole, para Contini.

Il primo tempo termina con il vantaggio dei liguri che hanno sfruttato l’occasione creata. La Juve Stabia sembra soffrire la mancanza di Calvano come diga a protezione della retroguardia. Nonostante un maggiore possesso palla, i gialloblù hanno tirato solo una volta in porta, a fronte dei cinque tiri dei liguri nello specchio.

Ad inizio ripresa Caserta lancia la punta Forte al posto dell’evanescente Del Sole.

L’Entella al 51′ va vicina al raddoppio con Eramo che non sfrutta un errore della difesa stabiese. Il suo tiro dal limite si spegne alla sinistra di Russo. Al 59′ fuori Tonucci per problemi muscolari, dentro Mezavilla in difesa. Juve Stabia con il 3-5-2 con Germoni alto a sinistra.

La Juve Stabia non riesce però  a costruire gioco rimanendo troppo schiacciata all’indietro. L’Entella ci prova ancora con Eramo al 68′ dalla distanza. Al 70′ Schenetti a colpo sicuro, Vitiello sbroglia la situazione respingendo il tiro sulla linea. Nell’ultimo quarto di gara Caserta gioca la carta Carlini al posto di Buchel. L’Entella risponde con l’ingresso di Mancosu al posto di Manuel De  Luca.

Al 82′ l’Entella trova il raddoppio con Eramo bravo a finalizzare un cross da destra. La Juve Stabia si spegne e l’Entella chiude il match conquistando tre punti preziosi per la corsa alla salvezza. Per la Juve Stabia , che rimane nelle zone calde della clasdifica, una involuzione rispetto alle prestazioni in casa delle scorse settimane.

Tabellino 

Virtus Entella (3-5-2): Contini 6; Coppolaro 6.5 Pellizzer 6.5 Chiosa 6; Eramo 7 Paolucci 6.5 Schenetti 6.5 Settembrini 6 (67′ Toscano 6) Sala 6.5; De Luca G. 7 (85′ Morra sv) De Luca M. 6.5 (79′ st Mancosu sv). All.: Boscaglia 7.

Juve Stabia (4-2-3-1): Russo 6; Vitiello 6 Tonucci 5.5 (59′ Mezavilla 5.5) Allievi 5 Germoni 5; Calò 5 Buchel 5 (76′ Carlini sv); Canotto 5 Mallamo 5 Del Sole 5 (46′  Forte 5); Cisse 5. All.: Caserta 5.

Arbitro: Marinelli 7.

Guardalinee: Fiore – Avalos.

Marcatori: 38′  G.De Luca, 82′ Eramo.

Ammoniti: Pellizzer  (E), Del Sole (JS), Settembrini (E), Cisse  (JS).

Note: spettatori circa 1.000. Angoli 9-3. Recupero, pt 1′, 5′ st.

Domenico Ferraro