Don Federico Saporito nominato cappellano del corpo di Polizia Locale di Volla

Per permettere tale nomina in precedenza il Consiglio Comunale con delibera adottata all'unanimità aveva modificato il Regolamento del Corpo della Polizia Locale

351

Nell’ultimo Consiglio Comunale di Volla, tra i vari punti all’ordine del giorno c’è stata la nomina del Cappellano della Polizia Locale del Comune dell’ attuale Vicario e parroco della Chiesa Immacolata e San Michele di Volla, rev. Sac. Don Federico Saporito.

Per permettere tale nomina in precedenza il Consiglio Comunale con delibera adottata all’unanimità aveva modificato il Regolamento del Corpo della Polizia Locale inserendo un nuovo articolo e precisamente l’art. 13 bis prevedendo appunto la nomina del Cappellano del Corpo.

Il Comandante della Polizia Locale Giuseppe Formisano con un proprio intervento ha spiegato le competenze di un Cappellano di un Corpo di Polizia Locale e l’iter procedurale che è occorso per tale nomina dando gli auguri al nuovo Cappellano.

Il sindaco Pasquale Di Marzo, commosso, ha poi dato lettura della nota prot. n. 190-2019 – CAN a firma dell’Arcivescovo Metropolita Cardinale Crescenzio Sepe con la quale lo stesso aveva provveduto ad indicare proprio nella persona di Don Federico Saporito, il Cappellano del Corpo della Polizia Locale del Comune di Volla.

Una cerimonia breve e semplice come richiedeva l’occasione, alla presenza di un folto pubblico, che ha visto anche un momento di ristoro presso la sala Giunta dell’ente.