Fumata bianca: Luigi Maiello è il nuovo comandante dei vigili di Pomigliano d’ Arco

Il Comandante premio eccellenza “Urban Police” nel 2010 non è estraneo alla realtà pomiglianese avendo rivestito lo stesso ruolo nel 2011 proprio con l’ amministrazione Russo

263

Il nuovo Comandante della polizia municipale di Pomigliano d’Arco è il Colonello Luigi Maiello che dal primo gennaio 2020 si insedierà al suo posto di comando sostituendo il Dott. Armando Giuntoli che invece dal nuovo anno sarà a capo degli Affari Generali del comune pomiglianese.

Classe 1971 Maiello vanta un esperienza ventennale in materia di sicurezza urbana e legalità avendo operato negli ultimi anni in territori a forte insediamento camorristico come Afragola e Arzano. Noto al pubblico mediatico per il ruolo centrale rivestito nella lotta al clan dei Moccia, ha collaborato a molte inchieste, di tv e giornali nazionali, legate alle ecomafie ma anche all’abusivismo edilizio e allo scioglimento di alcuni  comuni per infiltrazioni mafiose.

Il Comandante premio eccellenza “Urban Police” nel 2010 non è estraneo alla realtà pomiglianese avendo rivestito lo stesso ruolo nel 2011 proprio con l’amministrazione Russo, dopo quasi dieci anni  di assenza viene accolto con calore dai cittadini e dalle massime autorità amministrative. Ritorna a gestire un territorio che oggi è certamente più complesso di ieri, che per la sua criticità ha visto l’intero corpo di polizia locale in serie difficoltà nella gestione del territorio a partire dalla movida notturna e dall’alto tasso di criminalità minorile.

La gestione affidata ad una forte personalità come quella di Maiello accompagnata dalla sua professionalità e conoscenza del territorio fa auspicare interventi futuri che riassettino il caos cittadino magari in collaborazione con le forze dell’ordine presenti in città. Sui social i cittadini speranzosi augurano il loro più sentito “in bocca al lupo” al Comandante.

Cinzia Porcaro