Lutto cittadino a Boscotrecase. Rinviata l’inaugurazione del Presepe del Riciclo

L'inaugurazione ci sarà quindi domani lunedì 16 dicembre alle ore 19 in piazza Matteotti

622

A seguito della  proclamazione del Lutto Cittadino da parte dell’Amministrazione Comunale di Boscotrecase (Ord.Sind. del 15/12/19)  per domenica 15 dicembre in coincidenza dei funerali del giovane militare Pasquale Falanga tragicamente deceduto in servizio e la partecipazione al cordoglio del Ministro della Difesa, il Comitato Cittadino ha deciso di rinviare l’inaugurazione del Presepe del Riciclo e del Giardino di Luci che si sarebbe dovuta svolgere oggi pomeriggio.

Nel comunicare la nuova data in ottemperanza alle decisioni dell’Amministrazione Comunale i membri del Comitato Cittadino di Boscotrecase si uniscono alla preghiera per la giovane vita tragicamente finita e porgono a familiari, amici e conoscenti del militare Pasquale Falanga le più sentite e profonde condoglianze.

Il giovane militare, originario di Boscotrecase, era di stanza a Cuneo. Falanga era effettivo al 32/o reggimento genio guastatori di Fossano (Cuneo) ed era in servizio, a bordo di un’autovettura militare, quando ha perso la vita a seguito di un violento scontro con un camion. Coinvolti nell’incidente anche un sottufficiale che viaggiava con il giovane militare  di Boscotrecase e due civili che sono stati trasportati in ospedale. Molti i messaggi di cordoglio.

L’inaugurazione ci sarà quindi domani lunedì 16 dicembre alle ore 19 in piazza Matteotti a Boscotrecase. 

L’utilizzo di materiali di scarto recuperati e riutilizzati, pastori con materiali riciclati a grandezza naturale e totalmente realizzati dagli artisti del Comitato con stoffe originali recuperate e ridisegnate, il giardino incantato con luci artistiche realizzate con materiale di scarto e plastiche seconda vita in una cornice di luci e atmosfere natalizie suggestive; quest’anno arricchito da un evento sorpresa. Non mancherà servizio di ristoro con vin brulè augurale.

Quello di Boscotrecase sarà il Presepe artistico del Riciclo più grande della Campania.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano