Il Savoia suona l’ottava…

L'orchestra bianca, sempre più attaccata al suo direttore che dal podio della sua panchina, dirige con singolare maestria anche quando la musica non è al massimo

340

La Sinfonia n.8 fu composta da Ludwig van Beethoven nel 1811-12 e, l’ottava Sinfonia è la più breve e più atipica delle composizioni sinfoniche di Beethoven.

Potremmo cominciare così un articolo sportivo? Penso si possa fare…

Domenica 5 gennaio 2020 i bianchi ritornano in campo per la prima giornata di ritorno del campionato di serie D girone I. L’avversario di turno è il San Tommaso, squadra irpina seriamente impegnata in una salvezza che può raggiungere se riesce a trovare qualche punta, avendo mandato via Tedesco e Maranzino, ex Savoia, ora accasatisi in altre squadre. Il compito dei nero verdi non era per niente facile ed il mister Liquidato, da poco rientrato sulla panchina ha fatto il possibile per scalare la montagna bianca. Ma contro la forza, la ragione non vale.

E torniamo all’ottava sinfonia, dal ritmo lento, ma con acuti improvvisi, qualche nota che parte dai violinisti dal calcio d’angolo e i due assolo dei solisti Poziello e Guastamacchia, mandano in briciole il tanto desiato final.

L’orchestra bianca, sempre più attaccata al suo direttore che dal podio della sua panchina, dirige con singolare maestria anche quando la musica non è al massimo, ma, conosce le note, sa tutto del pentagramma ed ora non gli rimane che preparare la NONA… non sarà facile, ma che cosa è facile?

E bravo, je fatto a musica ma ‘u Savoia ha vinciuto, e chesto conta, stammo sempe a tre punti, ma ‘u bello adda venì ancora… Fai lo sportivo non fare sempre il tifoso…Vabbuò, comme dice tu. E allora buona musica a tutti…

Ernesto Limito

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano