Circolo della Legalità, Cuomo (Sos Impresa): “Diverse le denunce nel 2019”

"Diversi sono i commercianti ed imprenditori che hanno deciso di rivolgersi al nostro sportello e che sono seguiti da un pool di esperti"

314

«La campagna antiracket e antiusura nel 2019 ha dato i suoi frutti. Diversi sono i commercianti ed imprenditori che hanno deciso di rivolgersi al nostro sportello e che sono seguiti da un pool di esperti per gestire le delicate fasi dalla denuncia al processo e all’accesso al Fondo di Solidarietà». A dirlo è il coordinatore del Circolo della Legalità e presidente di SOS Impresa Luigi Cuomo che traccia così un primo bilancio del 2019.

«Oggi il Circolo della Legalità rappresenta una realtà ben integrata nella città di Castellammare di Stabia e nel comprensorio stabiese. Grazie alle tante iniziative che abbiamo portato avanti nel corso degli ultimi mesi, in sinergia con l’Amministrazione Comunale, una variegata rete di associazioni e partners, e in modo particolare con l’Ascom di Castellammare di Stabia, e con le forze dell’ordine, siamo riusciti a inserire nel dibattito pubblico anche i temi della lotta al racket e all’usura. I locali, un tempo in mano alla camorra, oggi ospitano campagne di cultura, legalità e giustizia. È una grande vittoria ma noi non puntiamo ad obiettivi più ampi» continua Cuomo.

«Mi rivolgo ancora una volta a tutti i commercianti e i cittadini vittime delle prepotenze dei clan: denunciate! Denunciare conviene – conclude il coordinatore del Circolo della Legalità -. Invito gli imprenditori a rivolgersi al nostro sportello e a contattare il numero verde 800900767. Sarete seguiti passo dopo passo e non sarete lasciati soli. Insieme si può fare rete e ci si può liberare dalla parassitaria e asfissiante presenza della criminalità organizzata».



Share