Tommaso Paradiso, esce il nuovo singolo “I nostri anni”. Pieni di autotune

Esce il nuovo singolo di Tommaso Paradiso intitolato "I nostri anni". L'artista, dopo lo scioglimento dai The Giornalisti, pubblica il suo secondo singolo

365

tommaso paradiso singolo i nostri anniEsce il nuovo singolo di Tommaso Paradiso intitolato “I nostri anni”. L’artista, dopo lo scioglimento dai The Giornalisti, pubblica il suo secondo singolo, entra nei trend del momento e fa abuso di autotune.

Un viaggio nel passato, in pieno mood sanremese anni ’90, tra qualche vecchio disco di Raf e qualche canzone de Gli Zero Assoluto, come suggerisce Rockol.it: questo è “I nostri anni”.

Lo scenario in cui si muove il nuovo brano di uno degli artisti più importanti della scena pop-alternative italiana, nonché insieme a Ultimo tra i più social, è frastagliato di riferimenti artistici: dal cinema, alla musica, passando all’arte.

Paradiso, dopo la ballad romantica de “Non avere paura”, ritorna indietro nel tempo, alla sua adolescenza, quella che accomuna tutti i “giovani” della sua generazione, ma forse non solo della sua, e racconta i momenti più belli della scuola, delle lezioni, passando per i “biscotti inzuppati nel latte” e le corse in motorino tra i viali di una Roma che come una mamma è sempre pronta ad ascoltarti e a tirarti su di morale.

Ritornano le immagini dei cantautori italiani, come Luca Carboni, ma anche di registri nostrani, uno su tutti Muccino, e non manca mai la profilazione di un personaggio evocativo come quelli di Carlo Verdone, sempre territoriali, sempre pieni di nazionalismo e patriottismo che vivono i loro sentimenti all’interno di uno scenario mai banale, mai casuale, sempre dipendente dalle proprie radici.

Musicalmente, se da un lato il brano è più sperimentale rispetto agli ultimi lavori di “Love”, tornando a quel sound sperimentale dei primi lavori del cantautore con la band, uno su tutti “Sold Out” o “Zero Stare Sereno”, dall’altro si sente poco la genuinità di un suono onesto, più che altro pieno di autotune, quest’ultimo divenuto l’isolotto (i)felice di molti artisti contemporanei.

“I nostri anni’ nella linea temporale della mia carriera è una sorta di canzone manifesto, un po’ come lo sono state ‘Promiscuità’ o ‘Sold Out’. – ha dichiarato Tommaso Paradiso – È come se ad un certo punto dovessi mettere un punto, tirare le somme, fare una foto che sappia cogliere un passaggio importante della mia vita”.

Annalibera Di Martino



Share