Il futuro delle due ruote è già qui: Campania maglia rosa del Sud Italia

Per quanto concerne il design, pare che il futuro sia orientato verso uno stile sempre più caratterizzante: ogni produttore prenderà decisioni molto diverse dai competitor, per differenziarsi sempre più

286

In Italia cresce la spesa, specialmente per quanto riguarda i beni di consumo durevoli, ovvero quelli che possono essere utilizzati più volte nel corso del tempo. Fiore all’occhiello del Sud la Campania, dove si registra un +1,2% di spesa. Lo sostengono le ultime ricerche, secondo le quali il 2019 porterà in dote una spesa complessiva vicina ai 75 miliardi di euro. In crescita importante il settore delle 2 ruote e in genere il settore dei trasporti: per volume e valore tutti i segmenti osservati possono gioire.

Da Eicma 2019 i nuovi concept del futuro

E la crescita viene sicuramente trainata dall’innovazione. Ad Eicma, considerata come la fiera più importante del settore, che rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per gli appassionati, sono state presentate tutte le novità più avveniristiche e le tendenze destinate a dettare legge. Quali sono, quindi, i nuovi concept del futuro?

Su Dueruote.it, ad esempio, emerge come tra i maggiori trend del 2020 ci sia sicuramente l’elettrico in tutte le sue declinazioni: dai monopattini oramai celebri fino a coinvolgere anche modelli iconici, come la Vespa. Capace ora di raggiungere i 70 km/h, la nuova Vespa ha un’autonomia che può arrivare fino a 100 km.

Per quanto concerne il design, pare che il futuro sia orientato verso uno stile sempre più caratterizzante: ogni produttore prenderà decisioni molto diverse dai competitor, per differenziarsi sempre più. È un vantaggio per gli appassionati, perché seguendo queste logiche il numero di novità è destinato ad aumentare ancor di più.

Uno sguardo alle moto più avveniristiche

Dalla teoria alla pratica, non resta che calarci nella lista dei modelli più avveniristici presentati sui palchi dell’edizione 2019 dell’Eicma. E da questo punto di vista non potremmo non iniziare dalla Aston Martin AMB 001: un esordio fantascientifico, viste le linee super aerodinamiche di questo modello, elegante e oltremodo futuristico, ma anche potente e performante.

Un altro modello che merita di essere citato è l’MV Agusta Rush 1000, con un design che riesce in un piccolo miracolo: mixare forme tradizionali e novità tecnologiche, creando una moto unica nel suo genere, con la possibilità di arrivare alla bellezza di 300 km orari.

Al terzo posto della nostra graduatoria ecco la Bimota Tesi H2, che si distingue da tutte le altre per via della sua scocca, piena di spigoli e di angoli, davvero accattivante, con una serie di novità hi-tech tutt’altro che convenzionali. Infine merita una citazione a parte la Husqvarna Norden 901, uno dei modelli più apprezzati ad Eicma 2019, specialmente dai puristi, per via delle sue linee sottili e minimal.

Share