Castellammare, nessuno stop al concorsone: il Tar rigetta il ricorso

"Nessuna interruzione, nessuna anomalia. - prosegue il sindaco Cimmino - E un plauso va all'avvocatura comunale e all'avvocato capo, che hanno svolto un lavoro egregio"

“Concorsi, chiarezza è stata fatta! Finora sono rimasto in silenzio sull’argomento, ma ora è il momento di spiegare ai cittadini come stanno le cose. Il Tar ha respinto oggi l’istanza cautelare in merito al ricorso presentato da 10 candidati che, all’esito delle prove preselettive, chiedevano l’ammissione alle fasi successive del concorso o in alternativa l’annullamento della procedura concorsuale”. Così Gaetano Cimmino, sindaco di Castellammare di Stabia.

“Nessuna interruzione, nessuna anomalia. – prosegue il sindaco Cimmino – E un plauso va all’avvocatura comunale e all’avvocato capo, che hanno svolto un lavoro egregio. Lo annunciamo a tutti i cittadini, lo spieghiamo ai gufi che hanno provato invano ad impedirci di scrivere questa bella pagina di storia per Castellammare. I concorsi andranno regolarmente avanti. E presto il Comune potrà avvalersi dei nuovi assunti, 21 dipendenti che potranno mettere la loro competenza, professionalità e qualità al servizio della macchina comunale”.



Share