Juve Stabia, Caserta: “Tutta la squadra ha giocato bene, vittoria meritata”

Il finale del match è stato ben gestito e non ho visto una Juve Stabia in sofferenza per questo ho messo Rossi. Anche Izco e Mallamo sono entrati bene

188

In sala stampa per il post partita che ha visto prevalere la Juve Stabia sui toscani dell’Empoli.

Ai microfoni parla mister Muzzi, allenatore dell’Empoli, subentrato sulla panchina toscana alla dodicesima giornata a Cristian Bucchi, senza però imprimere la giusta svolta alla compagine azzurra: “Partita strana con possesso palla a nostro favore. La Juve Stabia ha trovato il gol poi non ricordo che abbia costruito grosse occasioni. Da parte nostra non  abbiamo concretizzato con efficacia. In questo senso noi dobbiamo migliorare sull’attacco in esterna dove non abbiamo mai segnato sotto la mia gestione tecnica. Ne avevamo fatto uno a Cosenza, ma ci fu anullato.

Per la mia posizione in panchina, sento sempre la pressione come allenatore. Fa parte della mia professione. Abbiamo fatto una importante campagna acquisti prendendo vari calciatori, ora sta a me metterli in modo efficace”.

Così mister Caserta, della Juve Stabia:

“La vittoria la dedichiamo ad Antonio Filippi, fratello del dg della Juve Stabia, Clemente Filippi, scomparso la scorsa settimana. Ho cambiato più volte modulo per cercare di aggredire l’Empoli per attaccare la profondità. Poi alla fine siamo andati sul 4-4-2 con Rossi e Forte in attacco. Vittoria strameritata per me. Sono veramente contento della prestazione. Non ci dobbiamo rilassare. Il nostro obiettivo è la permanenza in serie B.

Tutta la squadra ha giocato bene:  partita perfetta con retroguardia e centrocampo ben sincronizzati. L’Empoli ha grossi attaccanti. Noi non dobbiamo guardare la classifica. Dobbiamo sempre migliorare, imparare dai nostri errori e pensare subito al match di Pisa. Il pubblico ci ha dato una grossa mano specie nel finale. Quando arrivano i risultati, si lavora meglio in settimana. La squadra ha sempre dato il massimo.

Mercato delle Vespe? Non dobbiamo muovete niente. Sono contento della rosa. Poi alla fine può succedere qualcosa.  Il lavoro del ds Polito è facile in questo senso. Saranno scelte societarie chiaramente, il mio compito è allenare.

Il finale del match è stato ben gestito e non ho visto una squadra in sofferenza per questo ho messo Rossi. Anche Izco e Mallamo sono entrati bene”.

Parla il match winner, Francesco Forte, uno degli attaccanti più decisivi della B:

“Abbiamo messo tante energie, è emozionante vincere qui. Quando segno è tutto merito della squadra. Sono orgoglioso di far parte di questo team. Fa piacere essere considerato decisivo per la Juve Stabia e le statistiche della Lega B. Sono arrivato a dieci gol in stagione, visto che conto anche il gol segnato in Belgio”.

Domenico Ferraro

Share