Secondo pareggio consecutivo per il Savoia, che dopo l’uno a uno contro il Castrovillari, in trasferta, non riesce ad andare tra le mura di casa, oltre lo zero a zero con il Marina di Ragusa, squadra che attualmente occupa il tredicesimo posto in classifica.

La partita

Sin dall’inizio del match il Savoia impone subito il suo ritmo di gioco, con gli avversari. Al 10′ Rondinella ha la prima occasione della gara, ricevendo un cross dalla destra, ma il suo colpo di testa finisce al lato della porta difesa da Pellegrino. Al 33′ un gran tiro al volo di fuori area di Chironi fa quasi urlare i tifosi di gioia, tuttavia la sua conclusione finisce di poco alla sinistra della porta avversaria. Il Savoia ci prova, ma non riesce a trovare il passaggio o la giocata decisiva, sia per sfortuna sia l’eccessiva superficialità in alcuni momenti.

La seconda frazione di gioco sia apre sulla stessa riga della prima, ma con un Savoia ancora più arrembante e motivato a trovare la rete del vantaggio.

Al 2′ la più grande occasione per il Savoia è servita direttamente dal numero 6 del Ragusa, Giuliano, che sbaglia un semplice passaggio e consegna la sfera a Cerone che a tu per tu con Pellegrino, spara sull’estremo difensore avversario. Chance enorme per il Savoia.

All 8′ il Savoia rischia seriamente anche di andare in svantaggio a causa di un’enorme disattenzione di Toure, che manca il contatto con la sfera, riceve alle spalle Sidibè che al volo non riesce ad inquadrare lo specchio della porta difesa da Prudente.

Al 24′ Romano riceve in area un cross basso e teso da Oyewale, ma il neo entrato non trova la porta. Il Savoia sbaglia chiare occasioni da rete con una facilità disarmente. Dopo solo dieci minuti tocca anche a Scalzone sbagliare un’occasione ancora più semplice del suo compagno di squadra. Al 50′ Il Savoia sbaglia ancora un’altra occasione, ancora con Romano, che ad un metro dalla porta sbaglia completamente la conclusione a rete, che finisce in rimessa laterale.

Il Palermo a cinque punti

Finisce così 0 a 0 allo stadio “A.Giraud” di Torre Annunziata. Se il primo stop è stato alleviato anche dal pareggio del Palermo, questa volta la diretta concorrente alla vittoria del campionato è riuscita ad imporsi per 2 a 0 contro il Roccella e quindi ritorna a 5 punti di vantaggio sulla formazione torrese. Il Savoia però non deve scoraggiarsi o perdere la calma, ma concetrare le proprie attenzioni sulla prossima gara, il campionato è ancora lungo.

Marco Ametrano

Share