Castellammare, Sint: sarà il Tribunale a gestire la vendita dell’area sportiva e del parcheggio

L’offerta minima che potrà essere presentata, a seguito della pubblicazione del nuovo bando, sarà pari al 75% dei valori periziati

114

Non essendo pervenute offerte per l’acquisto dei beni di Sint, sarà il tribunale ora a gestire le procedure per la vendita dell’area sportiva e del parcheggio di viale delle Puglie di Castellammare di Stabia. La vendita non avverrà più necessariamente in un unico lotto, ma anche con due offerte separate.

“Il commissario liquidatore di Sint Vincenzo Sica – spiega Salvatore Gentile, presidente della Commissione Bilancio del Comune di Castellammare di Stabia – ha fornito tutti gli opportuni chiarimenti alla Commissione Bilancio, riunitasi stamattina a Palazzo Farnese, e ha spiegato che la valutazione dei due beni, inizialmente pari a 1 milione e 100mila euro, è stata ridotta a 954mila euro.

L’offerta minima che potrà essere presentata, a seguito della pubblicazione del nuovo bando, sarà pari al 75% dei valori periziati. Da parte nostra, continueremo ad essere attenti e propositivi nel definire il percorso mirato al rilancio del termalismo a Castellammare”.



Share