Sanremo 2020: Rai e Rai Pubblicità. “Tra palco e città”

“Un lungo Red Carpet – conclude Marano - permetterà di avvicinare artisti e pubblico collegando il Teatro Ariston con Piazza Colombo, sede per la prima volta del “Nutella Stage”

54

Un palcoscenico grande come una città: in occasione della 70ª edizione, il Festival della Canzone Italiana di Sanremo “abbraccia il territorio”, rendendolo protagonista della più importante offerta di brand integration di Rai Pubblicità “Tra Palco e Città”.

Dal 4 all’8 febbraio, grazie alla rinnovata collaborazione per il quarto anno consecutivo con TIM sponsor unico, il Festival uscirà dal Teatro Ariston per percorrere le strade, invadere le piazze, i palazzi storici, risuonando ovunque.

“Quest’anno Rai e Rai Pubblicità hanno voluto inserire la manifestazione canora italiana per eccellenza, al suo 70° anno, in un contesto assolutamente diverso rispetto al passato. Quello che abbiamo creato si lega ad una rinnovata strategia aziendale di Rai Pubblicità, che sempre di più e sempre meglio vuole integrare i brand e i loro valori nei contenuti attraverso una proposta crossmediale che valorizzi anche il territorio”. Così Antonio Marano – presidente di Rai Pubblicità – illustra la filosofia del progetto e, commentando l’importanza delle iniziative che si svolgeranno nella città dei fiori, prosegue: “Quest’anno valorizzeremo Sanremo grazie a un percorso di eventi che consentiranno di fare esperienze culturali, musicali e di coinvolgimento nel Festival come mai prima d’ora”.

“Un lungo Red Carpet – conclude Marano – permetterà di avvicinare artisti e pubblico collegando il Teatro Ariston con Piazza Colombo, sede per la prima volta del “Nutella Stage”, un grande palcoscenico all’aperto con tanti contenuti ed esibizioni live, sul quale Ferrero celebrerà mercoledì 5 febbraio il World Nutella Day.”



Share