Coronavirus, nuovo caso sospetto in Campania: ricoverato cinese di 40 anni

Il paziente, un cittadino di nazionalità cinese di circa 40 anni, è arrivato al "Santa Maria della Speranza" con i sintomi presumibilmente riconducibili alla malattia

282

Coronavirus, nuovo caso sospetto in Campania: ricoverato cinese di 40 anni. Un caso sospetto d’infezione da Coronavirus è stato riscontrato all’ospedale di Battipaglia. Il paziente, un cittadino di nazionalità cinese di circa 40 anni, è arrivato al “Santa Maria della Speranza” con i sintomi presumibilmente riconducibili alla malattia.



I medici del presidio ospedaliero della Piana del Sele hanno subito attivato il protocollo, disponendo il trasferimento all’ospedale “Cotugno” di Napoli, struttura specializzata in malattie infettive, attraverso un’ambulanza ad alto contenimento dell’associazione Humanitas. Il paziente, a quanto si apprende, sarebbe rientrato di recente dalla Cina.

Share
Condividi
PrecedenteSorrento, polizia locale in campo contro i mozziconi di sigaretta
SuccessivoNapoli è…
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.