“Abbiamo inviato dalla Campania a Roma un tampone risultato positivo e di un altro per il quale attendiamo riscontro.

Sarà il Ministero, com’è giusto che sia, a dare comunicazione ufficiale”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, al termine della riunione con i sindaci della campagna per fare il punto sul coronavirus. “Il tampone è stato inviato – ha affermato – nelle prossime ore o minuti attenderemo la valutazione del Ministero della Salute se è davvero un caso positivo”.

I due casi, uno nel Casertano, una 24enne, e l’altro sempre una donna di Vallo della Lucania, in provincia di Salerno. I due pazienti che potrebbero essere confermati positivi al virus vengono entrambi dal Nord. La 24enne si è presentata direttamente in ospedale ed era asintomatica, l’altra è arrivata al pronto soccorso di Vallo della Lucania. E’ un tecnico di laboratorio che lavora a Cremona e due giorni fa è tornata dalla famiglia.

Sono undici i Comuni italiani messi in quarantena per il coronavirus, dieci in Lombardia e uno nel Veneto. Chi vive in queste zone, non può muoversi. Se lo fa, va denunciato perché commette un reato penale”.

Entrambe le pazienti dovranno essere trasferite già in serata al Cotugno, dove saranno poste in isolamento.



Basta alle fake news

“L’Italia la pagherà cara e amara. No ad iniziative estemporanee su coronavirus, i sindaci siano dirigenti e parte dello Stato italiano. Basta fake news, il turismo e le attività già stanno venendo particolarmente colpito”. Così il presidente della Regione Vincenzo De Luca ai sindaci della Campania riuniti oggi a Napoli per affrontare coordinati l’emergenza Covid-19.

“Ci stiamo organizzando per un piano B ed anche un piano C che prevedano ipotesi di contagio diffuso”. Così il presidente della Giunta regionale campana Vincenzo de Luca in una informativa al Consiglio regionale. De Luca ha ribadito il suo appello alla stampa ed agli utenti dei social media contro la diffusione di notizie incontrollate.

Una seconda ambulanza attrezzata per il coronavirus

“Da controlli che abbiamo effettuato ieri – ha detto – l’ 80% delle notizie diffuse sui social media sul coronavirus sono falsi”. “Stiamo attrezzando tende all’esterno degli ospedali per il triage dei casi sospetti – ha aggiunto il governatore della Campania – attendiamo in settimana la fornitura di 400 mila mascherine protettiva ed acquisteremo una seconda ambulanza attrezzata per il trasporto di pazienti positivi al coronavirus, in aggiunta a quella in dotazione all’ Ospedale dei Colli”.



Share