Match thrilling al “Menti” con Juve Stabia e Trapani che pareggiano per 2-2. La Juve Stabia è riuscita nell’impresa di recuperare due reti al Trapani che aveva messo la freccia.

Male la Juve Stabia nel primo tempo, garibaldina nella ripresa dopo che Tonucci ha suonato la carica con il suo gol. I siciliani erano avanti con i gol di Pettinari e Taugourdeau. La Juve Stabia ha trovato poi il gol del pari con Forte su rigore. La punta stabiese, ammonita, salterà la prossima partita contro il Pordenone in quanto diffidata.

Per come si era messa, un punto d’oro per le Vespe anche se nel primo tempo i gialloblù non sembravano essere scesi in  campo. Non hanno convinto le scelte di Caserta di mettere Buchel e Di Mariano tra i titolari. Ottima la prova di Provedel che ha salvato la sua porta in più di una occasione. Da segnalare anche Tonucci per il suo gol oltre che le prove di Calò e Addae.

La partita

La Juve Stabia si dispone con il 4-3-1-2, mister Caserta lancia tra i titolari Buchel in mediana e Di Mariano dietro le punte. Il Trapani risponde con il 3-5-2 affidandosi in attacco al bomber Pettinari e al giovane Dalmonte.

Partita dai ritmi blandi nei primi quindici minuti: il Trapani resta abbottonato dietro, mentre la Juve Stabia cerca di trovare spazi per le manovre offensive.

Il match resta bloccato: il leit motiv è chiaro con il Trapani che prova le ripartenze e la Juve Stabia che tenta gli affondi.

Al 19′ brivido per la difesa campana: tiro dal limite dell’area di Grillo, devia leggermente Troest e per poco non fa autorete. La Juve Stabia cerca sbocchi sulle fasce con Canotto senza successo. Troppo lenta la manovra stabiese con Di Mariano e  Buchel. La Juve Stabia rischia troppo sulle ripartenze dei siciliani e al 30′ passa il Trapani con un tiro cross dalla destra di Kupisz, deviato da Troest, che supera Provedel e sulla linea di porta Pettinari mette in rete per l’1-0.

La reazione della Juve Stabia tarda a manifestarsi anche se mister Caserta prova a mischiare le carte passando al 4-2-3-1 con Di Mariano a sinistra sulla fascia, Canotto a destra e Buchel più avanzato sulla linea d’attacco a supporto di Forte.

Al 39′ Pettinari in area stabiese ha sulla testa una buona occasione su cross da sinistra ma sbaglia l’impatto.

L’inerzia del match non cambia, la Juve Stabia sembra smarrita in campo e senza idee. Al 46′ Provedel salva i suoi con una gran parata su tiro di Taugourdeau dal limite destro dell’area.

Il primo tempo termina con il vantaggio del Trapani e la Juve Stabia che praticamente non ha mai tirato nello specchio della porta.

Nella ripresa il canovaccio non cambia, la Juve Stabia cerca di ravvivare la manovra offensiva. Al 6′ Provedel salva su Dalmonte, poi Vitiello provoca su rigore su Pettinari che Taugourdeau trasforma al 8′. Al 18′ mischia in area del Trapani ma Di Mariano sbaglia clamorosamente l’occasione sottoporta. Al 20′ Provedel salva a tu per tu con Taugourdeau e al 22′ Tonucci trova il gol su mischia di testa su lancio di Calò da punizione. Al 24′ ci prova Calò direttamente da corner, Carnesecchi blocca, ma  la palla sembra aver superato la linea però l’arbitro non convalida. Al 36′ rigore per la Juve Stabia per fallo di Luperini su Addae, lo squalo Forte trasforma per il 2-2.

Al 39′ Bifulco se ne va, gran tiro e Carnesecchi salva. Su azione d’angolo Cisse’ in mischia mette incredibilmente fuori.

La Juve Stabia spinge tantissimo, al 43′ gran tiro in rovesciata di Addae e Carnesecchi fa il miracolo. Il Trapani risponde al 43′ con Pettinari che mette fuori di un niente.

Cinque minuti di recupero per l’assalto finale della Juve Stabia. Ci prova Bifulco al 49′ in area siciliana ma la conclusione è alta.

La partita finisce 2-2 con una Juve Stabia garibaldina ma che non riesce a metterla dentro nell’assalto finale.

Tabellino 

Juve  Stabia (4-3-1-2): Provedel 7; Vitiello 5.5 Fazio 6 (17′ st Tonucci 7) Troest 6 Ricci 6; Addae 6.5 Calò 6.5 Buchel 5 (9′ st Bifulco 6); Di Mariano 5; Forte 6 Canotto 6 (9′ st Cisse’ 5.5). A disp.: Polverino, Allievi, Melara, Di Gennaro,  Izco, Germoni, Mallamo, Mezavilla, Calvano. All.: Caserta 6.

Trapani (3-5-2): Carnesecchi 6; Pagliarulo 6 Strandberg 6 Scognamillo 6; Kupisz 6.5 (27′ st Coulibaly 5) Luperini 5 Taugourdeau 6 Colpani 6 (22′ st Buongiorno 5) Grillo 6; Pettinari 7 Dalmonte 6 (25′ st  Biabiany 5). A disp.: Kastrati,Stancampiano, Ben, Aloi, Evacuo, Odjer, Scaglia, Fornasier, Piszczek. All.: Castori 6.

Arbitro: Baroni di Firenze 5.

Guardalinee: Dei Giudici-Cipressa.

Quarto uomo: Moriconi di Roma 2.

Marcatori: 30′ pt Pettinari (T), 8′ st Taugourdeau  (rig. T), 22′ st Tonucci (JS), 36′ st Forte (rig.JS).

Ammoniti: Taugourdeau  (T), Scognamillo (T), Forte (JS), Vitiello (JS), Dalmonte (T), Grillo (T), Luperini  (T).

Note: spettatori 3082 (abbonati 2660, paganti 492). Angoli 7-5. Recupero, pt 2′, st 5′.

Share