San Giorgio a Cremano, striscione in via Cappiello per il 55enne affetto da Coronavirus

L'uomo, attualmente in quarantena domiciliare con moglie e figli nel suo appartamento di via Cappiello

220

La parte sana di San Giorgio a Cremano si dimostra solidale alla “battaglia” del 55enne imprenditore napoletano risultato affetto da Coronavirus.

L’uomo, attualmente in quarantena domiciliare con moglie e figli nel suo appartamento di via Cappiello, aveva lamentato nei giorni scorsi un atteggiamento psicotico da parte di alcuni inquilini dei palazzi limitrofi.

Ieri sera, nei pressi del parco Pia, il messaggio di sostegno a firma dei #citizens: “Il vero virus è l’ignoranza, concittadino non mollare”.



Share