Coronavirus, è in arrivo il vaccino: partita la sperimentazione sull’uomo

Lunedì, un gruppo di scienziati negli Usa ha annunciato che sono iniziati gli studi clinici su un vaccino sviluppato dall'Istituto nazionale di allergie e malattie infettive e dalla società di biotecnologie statunitense Moderna

3801

Coronavirus, è in arrivo il vaccino: partita la sperimentazione sull’uomo. La Cina ha dato il via libera ai test di sperimentazione sulla sicurezza per l’uomo di un vaccino contro il coronavirus, irrompendo nella corsa per debellare la pandemia che ha causato oltre 7.000 morti nel mondo. I ricercatori dell’Accademia cinese delle scienze mediche militari, istituto affiliato all’Esercito popolare di Liberazione, hanno ricevuto l’approvazione per lanciare gli studi clinici in fase iniziale del potenziale vaccino a partire da questa settimana. Lo riporta il Quotidiano del Popolo, la voce del Partito comunista cinese.



Lunedì, un gruppo di scienziati negli Usa ha annunciato che sono iniziati gli studi clinici su un vaccino sviluppato dall’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive e dalla società di biotecnologie statunitense Moderna. I dettagli nel database di registrazione clinica sperimentale cinese mostrano che un test di ‘Fase 1’, dedicato alla sicurezza per l’uomo, mira a coinvolgere 108 persone sane per prendere parte al processo tra il 16 marzo e il 31 dicembre.

Il vaccino contro il coronavirus sviluppato dall’Agenzia Biomedica Federale Russa (FMBA) invece ha superato la prima fase di sviluppo e i suoi test dovrebbero terminare a luglio. Lo ha detto il capo dell’Agenzia Veronika Skvortsova, aggiungendo che il vaccino dovrebbe essere pronto in 11 mesi. Lo riporta la Tass.



Share