Morta nel pomeriggio di ieri la suora 73enne risultata positiva ieri. La religiosa insegnava nella scuola dell’infanzia Regina Mundi di via Salvo D’Acquisto.

Con le scuole chiuse ormai da tre settimane, non c’è rischio di contagio per i piccoli. In attesa dell’esito del tampone anche le cinque consorelle che vivevano a stretto contatto con la 73enne: tutte mostrerebbero segni del contagio.



Intanto l’amministrazione comunale, con l’annuncio della terza vittima sangiorgese del Coronavirus (13 i casi accertati dallo scorso 29 febbraio), ha anche promosso una campagna di sensibilizzazione realizzata tramite manifesti dal forte impatto mediatico.

«Niente passeggiata in città oggi, non voglio che i miei genitori finiscano intubati», una delle frasi “choc”. O ancora, in riferimento ai runner: «Non esco più a correre per le strade, posso resistere perché non voglio correre in ospedale».



Il sindaco Zinno ha dichiarato “Qualcuno ci dirà che forse i messaggi sono troppo forti, ma in questo momento è pure poco per il dramma che stiamo vivendo. Ancora una volta, l’invito è quello di restare a casa, uscire solo per motivi essenziali, lavarci le mani quanto più possibile. E’ il solo modo per proteggere noi stessi ed i nostri cari”.

Francesco De Sio

Share