Sale a 17 il bilancio dei contagiati da coronavirus (Covid-19) nel comune di Castellammare di Stabia. Un operaio di 46 anni ha dimostrato esito positivo al tampone nelle scorse ore, lo confermano la Protezione Civile della Regione Campania e l’Asl. Al momento l’uomo si trova in isolamento domiciliare insieme al suo nucleo familiare. Da giorni accusava sintomi febbrili e problemi respiratori.



In totale 17 i cittadini stabiesi contagiati da Covid-19: tuttora 13 sono positivi, 3 sono deceduti, una è guarita. In isolamento domiciliare con sorveglianza attiva ci sono 137 cittadini, identificabili come casi sospetti oppure come persone venute a contatto con pazienti positivi o con altri casi sospetti in attesa dell’esito del tampone.

“Nell’ultima settimana abbiamo riscontrato una crescita dei contagi in città, in linea con l’incremento regionale. Non c’è motivo per fare allarmismi, ma ora è assolutamente vietato abbassare la guardia”, dichiara il sindaco Cimmino, in vista del picco calcolato per la prima settimana di aprile.



Poi rinnova il solito invito ai suoi concittadini: “Restare a casa è una condizione indispensabile per la salute di noi stessi, dei nostri cari e di tutti i cittadini. Tutti siamo chiamati a fare la nostra parte, nessuno escluso. Restiamo uniti, remiamo insieme. Insieme ce la faremo”.

Share
Condividi
PrecedenteCoronavirus: tamponi subito solo a vip e calciatori
SuccessivoMertens, rinnovo vicino ma non ancora scontato
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo, si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.