Coronavirus, l’Asl Na 3 Sud attiva un numero verde per il sostegno psicologico

Questa la struttura: il numero verde, attraverso il quale il cittadino può richiedere aiuto sia per esigenze sociali, sia mediche, sia psicologiche

449

Da più parti riconosciuto l’enorme rischio di conseguenze sulla sfera psicoemotiva connesse alla grave emergenza Covid 19. Si chiama progetto Il sostegno oltre la distanza. Così l’Asl Napoli 3 tra le tante iniziative messe in campo per contenere gli effetti dell’epidemia istituisce anche un numero verde 800 936 630 attivo da lunedì 30 marzo 2020. I soggetti maggiormente a rischio sono i pazienti affetti da Covid, ospedalizzati o in quarantena domiciliare, le loro famiglie e gli operatori sanitari coinvolti nel sistema cura.

Questa la struttura: il numero verde, attraverso il quale il cittadino può richiedere aiuto sia per esigenze sociali, sia mediche, sia psicologiche, una squadra di assistenti sociali per accogliere le richieste fungendo da ponte fra il bisogni espressi ed i servizi preposti, un gruppo di psicologhe coinvolte su aree multiple d’intervento.



L’equipe di psicologhe esperte di intervento “sul campo” lavorerà al fianco ed a supporto degli operatori e dei pazienti ricoverati presso il covid ospital Asl Napoli 3 Sud di Boscotrecase, recandosi direttamente in loco e proponendo accoglimento e sostegno diretto e telefonico/online, attraverso un intervento che tiene in considerazione le linee previste dalla psicologia dell’emergenza.

Responsabile del progetto è la dottoressa Maria Galdi direttore del dipartimento attività territoriali ed integrazione sociosanitaria, supportata dal servizio relazioni con il pubblico Asl Napoli 3 Sud diretto dalla dottoressa Angela Improta. Il servizio è attivo tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00

Al numero verde risponde una centrale operativa che successivamente invia le richieste formulate dai singoli utenti ad una piattaforma che distingue le chiamate.



Share