Pompei, 29enne arrestato per due volte: sorpreso a rubare ed evaso dai domiciliari

Il 29enne è stato arrestato nuovamente dopo poche ore, questa volta dai carabinieri della tenenza di Pagani e peri reato di evasione

97

E’ stato sorpreso in un bar di Piazza 28 Marzo 1928 mentre tentava di portar via dolciumi, merendine e banconote che il titolare conservava come fondo cassa.

I carabinieri della stazione di Pompei, in transito, hanno notato la vetrina del bar rotta e sono entrati nel locale. E’ così finito in manette I.G. – 29enne di Pagani già noto alle ffoo – arrestato per furto aggravato e poi sottoposto ai domiciliari.

Il 29enne è stato arrestato nuovamente dopo poche ore, questa volta dai carabinieri della tenenza di Pagani e peri reato di evasione. Nonostante fosse stato posto ai domiciliari è uscito dall’abitazione senza alcuna autorizzazione. E’ stato così tradotto al carcere.



Share
Condividi
PrecedenteRivellini: “De Luca colpito dalla sindrome Napoleonica”
SuccessivoCoronavirus, Napoli pronto a tagliare gli stipendi
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo, si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.