Coronavirus, scappa su un’auto rubata al posto di blocco: arrestato 43enne

Dopo aver percorso a velocità sostenuta la strada statale 7 bis, il fuggitivo ha terminato la propria corsa in via Palermo, dopo essere stato raggiunto dai militari

86

I finanzieri della Compagnia di Casalnuovo, impegnati a vigilare sull’osservanza delle misure previste dai decreti per contenere la diffusione del Covid-2019, hanno arrestato nel Comune di Mariglianella un pluripregiudicato che ha tentato di fuggire su un’auto rubata.

In particolare, la mattina di Pasqua le Fiamme Gialle in servizio di controllo sulla mobilità delle persone e sulla chiusura delle attività commerciali, hanno segnalato a un’auto di rallentare per effettuare i previsti accertamenti.

Invece di fermarsi, il veicolo ha accelerato e proseguito la propria corsa, cercando in modo spericolato di darsi alla fuga con l’obiettivo di seminare i finanzieri, che hanno iniziato subito l’inseguimento.



Dopo aver percorso a velocità sostenuta la strada statale 7 bis, il fuggitivo ha terminato la propria corsa in via Palermo, dopo essere stato raggiunto dai militari.

Il guidatore è stato immediatamente bloccato e arrestato, oltre che per essere risultato fuori dalla propria abitazione senza giustificato motivo, anche per furto, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente.

Il quarantatreenne è stato condotto agli arresti domiciliari e sarà processato per direttissima con la nuova procedura video collegata.



Share