Ischia: 7 ospiti di Villa Mercede positivi al tampone per il Coronavirus

Per le sei persone risultate positive a seguito dello screening eseguito dall’Asl, è stata riservata un’ala della struttura dove seguiranno la terapia prescritta

109

E’ salito a 7 il numero dei pazienti affetti da Covid-19 nella residenza sanitaria assistenziale di Serrara Fontana, ad Ischia. Positivo anche il test post mortem sull’anziana deceduta qualche giorno fa presso l’Ospedale Rizzoli.



La donna, ospite della Rsa Villa Mercede, era rientrata sull’isola dopo un ricovero presso la struttura ospedaliera di Pozzuoli (nella quale sono stati riscontrati 35 casi positivi fra pazienti e sanitari) dove prima di essere dimessa le era stato somministrato il test, risultato negativo.

Il team di medici inviato dal Rizzoli nella residenza sanitaria ha sottoposto a visita tutti gli ospiti presenti, predisponendo altresì percorsi dedicati ai malati affetti da Coronavirus e formando il personale sulla corretta gestione dei contagiati.

Per le sei persone risultate positive a seguito dello screening eseguito dall’Asl, è stata riservata un’ala della struttura dove seguiranno la terapia prescritta. Fortunatamente, allo stato attuale le condizioni dei pazienti sono soddisfacenti tanto da permettere il loro permanere nella struttura anche se con le opportune misure di contenimento e sotto stretto controllo. Anche gli altri ospiti della residenza saranno sottoposti nuovamente a tampone, fra qualche giorno, per garantire loro la massima sicurezza, così come verrà monitorato periodicamente anche tutto il personale.



Per prevenire in modo precoce ogni possibilità di contagio presso le proprie strutture che ospitano pazienti particolarmente deboli, la Asl Napoli2 Nord ha già attivato tutti i protocolli necessari sottoponendo a tampone anche gli ospiti delle Rsa di Pozzuoli, Cardito e dell’Hospice di Casavatore e a screening con test sierologici presso tutte le strutture facenti capo al Dipartimento di Salute per un totale di 581 test effettuati.

Share