Contagio numero 44 in città, tampone positivo per una 40enne asintomatica che era stata inizialmente segnalata come «fuggitiva» dall’ospedale di Eboli per far rientro a San Giorgio a Cremano.




Dopo un’ora la signora è stata tuttavia ritrovata all’esterno della struttura, dove era ricoverata a causa di patologie pregresse, intenta a fumare una sigaretta.

Chiarito l’equivoco, la paziente è stata tuttavia rispedita in quarantena nella sua abitazione, nei pressi di piazza Troisi, dove è attualmente tenuta d’occhio in via precauzionale dalle forze dell’ordine: la donna non sarebbe infatti nuova a questi tipi di intemperanze.

Francesco De Sio