In provincia di Potenza, nella regione Basilicata si é dato il via, già un mese fa, ad un’iniziativa lodevole, da raccontare, e magari da prendere come modello di riferimento.

Sono state stampate delle banconote, appositamente per l’emergenza, sono equivalenti a buoni spesa, da destinare ai nuclei familiari che ne fanno richiesta: i tagli vanno da 5 e 10 euro e da un minimo di 200 ad un massimo di 800 euro.



Abbiamo deciso di mettere in campo un’iniziativa subito a disposizione della comunità. Graficamente è una banconota, ma equivale ad un buono spesa.

Abbiamo utilizzato simboli e grafica dell’emergenza, l’arcobaleno, l’hashtag #andràtuttobene, e lo sfondo di Vietri.

I criteri di assegnazione dei buoni sono quelli indicati dall’ordinanza del Dipartimento Nazionale e della Social Card della Regione, cioè dando priorità chi ha maggiore difficoltà e non percepisce già altri sostegni”.

Il sindaco Christian Giordano, 33 anni, e l’amministrazione comunale di Vietri di Potenza, hanno avuto questa idea che sta riscuotendo un enorme successo e riscontro da parte dei cittadini e dei commercianti.

Andrea Ippolito



Share