Anche l’Ammiraglio della Marina Militare Nicola De Felice, comunica la sua partecipazione alla manifestazione del 2 giugno. 

De Felice, direttamente dai suoi canali Facebook, ha criticato duramente l’operato di questo Governo con un post dal titolo: “Stanno avvelenando i pozzi“, dove parla della regolarizzazione degli immigrati e delle ultime scarcerazioni, inoltre invita i cittadini a presenziare il 2 giugno a Roma.




Le parole di De Felice nel suo ultimo post

“500.000 clandestini regolarizzati, 376 detenuti in gran parte mafiosi scarcerati, altri 456 ne hanno fatto richiesta, insieme a diversi terroristi tra i quali il pluriomicida Cesare Battisti.

Provvedimenti economici del dopovirus che snobbano le imprese e gli italiani che lavorano, preferendo una politica assistenzialista di stampo comunistoide che non permette il rilancio dell’Italia.

Questi (M5S, PD, IV) sanno che sono alla frutta e vogliono lasciare ai prossimi che saranno al Governo la gestione di una situazione difficilissima! TUTTI IN PIAZZA A ROMA IL 2 GIUGNO!”




In un suo altro post invece parla di “un altro schiaffo all’Italia”

“Le lacrime di coccodrillo del ministro Bellanova che si è mangiato il lavoro dei regolari italiani e l’opportunità di far lavorare i disoccupati italiani che prendono per far nulla il reddito di cittadinanza.

Un altro schiaffo all’Italia vera che lavora e che si sacrifica per questi cialtroni che ci portano allo sbaraglio sociale, etico ed economico”.

Ministro Bellanova Fornero e le lacrime


L’appuntamento

Va ricordato che in questa data si riuniranno a Roma, in piazza del Popolo, il Movimento per la liberazione “gilet arancioni”, capitanato dal Generale dell’arma dei Carabinieri Pappalardo, insieme ad altri movimenti popolari spontanei.

Va detto anche che i partiti: Fratelli d’Italia, la Lega e poche ore fa è giunta anche la conferma di Forza Italia, hanno comunicato qualche giorno fa una manifestazione nella stessa data e nello stesso luogo.

Roma piazza del popolo

Chi é Nicola De Felice

Leggi anche la biografia

De Felice é Senior Fellow del Centro Studi Machiavelli. Ammiraglio di divisione (ris.), già comandante di cacciatorpediniere e fregate, ha svolto importanti incarichi diplomatici, finanziari, tecnici e strategici per gli Stati Maggiori della Difesa e della Marina Militare, sia in Patria sia all’estero, in mare e a terra, perseguendo l’applicazione di capacità tese a rendere efficace la politica di difesa e di sicurezza italiana.

Andrea Ippolito



Share