Incredibile tragedia a Giugliano nella frazione Varcaturo dove un bimbo di appena 4 anni ha perso la vita annegando nella piscina di casa.

Il piccolo era in casa con la sorella di 19 anni, i genitori erano usciti, quando per cause ancora da accertare dalla finestra di casa al piano terra è finito nella sottostante piscina annegando in pochi istanti. Erano circa le 14 di oggi.


Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri della compagnia di Varcaturo, accorsi nella villetta popolare di via Ripuaria, luogo della tragedia, il bimbo si sarebbe affacciato dalla finestra della sua cameretta, perdendo l’equilibrio e cadendo direttamente nella piscina sottostante.

Inutile la corsa all’ospedale di Pozzuoli dove il bambino è giunto già privo di vita, i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso del piccolo. Il piccolo si chiamava Anthony C.


Sull’episodio stanno indagano i carabinieri della stazione di Varcaturo e quelli della compagnia di Giugliano. Sul posto anche il magistrato di turno della procura di Napoli Nord che ha disposto il sequestro della salma per l’autopsia e inevitabilmente quello della piscina. Al momento tutto lascia propendere per una tragica fatalità.

Share