C’è stata anche una sparatoria nella notte a Gragnano, il Comune dei monti Lattari dove sempre questa notte un ragazzo di 17 anni ha perso la vita a seguito di una lite finita a coltellate.

Le forze dell’ordine non escluderebbero un collegamento tra i due episodi. Stando alle prime ricostruzioni S. P. di 20 anni era alla guida della sua auto quando improvvisamente è diventato bersaglio di alcuni colpi di pistola. Il giovane è rimasto ferito di striscio ad un polso.



Bisogna ricordare che ieri notte un giovane di 17 anni è morto dopo essere stato accoltellato a Gragnano. Il ragazzo, nipote del boss ergastolano Nicola Carfora detto ‘o fuoco, è morto dopo la corsa in auto verso l’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Il 17enne sarebbe stato accoltellato a Gragnano in via Vittorio Veneto dove avrebbe preso parte ad una lite in strada insieme ad un 30enne, anch’egli ferito da arma bianca.



Ad indagare sull’accaduto sono gli agenti del commissariato di Ps di Castellammare di Stabia e i carabinieri della compagnia stabiese e della stazione di Gragnano che sono attualmente alla ricerca degli aggressori e stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica della vicenda.



Share