Nella giornata di ieri i militari della Stazione di Volla hanno eseguito una misura cautelare in carcere nei confronti di un 49enne resosi responsabile di una tentata rapina nei confronti di un anziano.


Era il novembre 2018 quando un 84enne di Volla, dopo aver prelevato la pensione all’ufficio postale del suo paese, stava ritornando a casa a bordo della sua autovettura; proprio mentre stava per aprire il cancello di casa, fu aggredito da uno sconosciuto che, avendolo pedinato a bordo di uno scooter fino alla sua abitazione, tentò di rubargli i 1600 euro appena prelevati e che l’anziano si era messo nella tasca dei pantaloni: solo per la pronta reazione dell’uomo, dopo una colluttazione, il rapinatore aveva desistito fuggendo per le vie limitrofe.


Grazie alle indagini condotte dai carabinieri di Volla, a cui l’anziano si era rivolto subito dopo l’accaduto, il rapinatore è stato identificato e l’Autorità Giudiziaria di Nola, concordando con le risultanze investigative dei militari, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del 49enne, che dovrà adesso rispondere del reato di tentata rapina.

Share