Massa Lubrense, imbarcazione alla deriva: famiglia salvata dalla guardia costiera

Durante il pattugliamento partito dalla Baia di Jeranto in direzione Castellammare di Stabia, l’equipaggio della motovedetta della Guardia Costiera individuava un imbarcazione alla deriva

46

Ieri 2 giugno 2020, preludio della stagione estiva, intensa è stata l’attività dei militari degli Uffici dipendenti dalla Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia agli ordini del Comandante Ivan SAVARESE. Da Torre Annunziata a Massa Lubrense sono stati effettuati controlli sui litorali e lungo la costa, per mare e per terra, al fine di garantire la sicurezza della navigazione e la salvaguardia della vita umana in mare.



In particolare la motovedetta CP 532 dipendente dalla Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia ha pattugliato tutto il tratto di mare ricadente nella giurisdizione di competenza del Compartimento Marittimo di Castellammare di Stabia. Durante il pattugliamento partito dalla Baia di Jeranto in direzione Castellammare di Stabia, l’equipaggio della motovedetta della Guardia Costiera individuava un imbarcazione alla deriva di circa 6 metri con n. 4 persone a bordo con il motore in avaria. La famiglia di Castellammare di Stabia era partita in mattinata dal porto stabiese per passare una giornata al mare quando, all’improvviso, il motore si è fermato, facendo rimanere l’imbarcazione in balia delle onde, senza alcun controllo e manovra.

Alcuni occupanti dell’imbarcazione presentavano forti sintomi di nausea a causa delle condizioni meteo marine e del c.d. “mare lungo”. Le persone in pericolo venivano prontamente soccorse dal personale della Guardia Costiera e successivamente accompagnati al porto di Marina della Lobra da dove erano partite altre unità a soccorso. In definitiva solo grande spavento, con nessuna conseguenza grave, per una situazione che poteva degenerare con grave pregiudizio della vita delle persone presenti a bordo dell’imbarcazione.



Il Comandante SAVARESE ricorda che ogni tipo di emergenza in mare può essere segnalata alla Sala Operativa della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia, attiva 24 ore su 24 attraverso il numero blu 1530, ovvero ai numeri di telefono del centralino della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia 081/8711077-86.



Share