Matteo Bassetti a ‘Radio Radio’ ricorda che il prof. Caruso, presidente della ‘Società italiana di virologia’, sta lavorando ad uno studio da pubblicare dove descrive, tra le altre cose “un virus che ha perso dei fattori di virulenza”.


Il direttore dell’Unità Operativa Clinica Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova dice che anche lui ha trovato un virus “meno aggressivo”, ricordando che ha ancora

“Fondamentalmente si tratta di un virus meno aggressivo, cioé che ammazza di meno e meno velocemente di quanto succedesse prima. Ma questo dato che vogliamo dimostrare in laboratorio, io che sono un medico sul campo, l’ho già visto, perché nel mio reparto ho ricoverate persone dell’età di 80/90 che 2 mesi fa sarebbero morte in 3 giorni, mentre invece oggi non muoiono più, e questo é un dato di fatto”.


Il medico descrive inoltre il pessimismo che si respira ancora nell’aria: “Sento ancora un pensiero che non ama vedere le cose positive, ma é giusto dare delle informazioni corrette alle popolazioni…oggi la situazione é diversa rispetto a quella che era 3 mesi fa, chi nega questo nega l’evidenza”.

"HO RICOVERATA GENTE DI 80 E 90 ANNI CHE 2 MESI FA MORIVA IN 3 GIORNI ED OGGI NON MUORE PIÙ…I CATASTROFISTI NEGANO I FATTI" Prof. Matteo BASSETTI a "radioradio" 👉 DIRETTORE dell’Unità Operativa Clinica Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova👉 PROFESSORE malattie infettive Dipartimento di Scienze della SaluteUniversità degli Studi di Genova👉 PRESIDENTE della Società Italiana di Terapia Antiinfettiva (SITA) e del gruppo di studio delle infezioni nel paziente critico della European Society of Clinical Microbiology and Infectious Diseases (ESCMID)#Bassetti #Genova #malattia #infettiva #virus #università #studi

Pubblicato da Andrea Ippolito su Martedì 2 giugno 2020




Matteo Bassetti é direttore dell’Unità Operativa Clinica Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova, professore malattie infettive presso il Dipartimento di Scienze della Salute dell’Università degli Studi di Genova, presidente della Società Italiana di Terapia Antinfettiva (SITA) e del gruppo di studio delle infezioni nel paziente critico della European Society of Clinical Microbiology and Infectious Diseases (ESCMID).

Andrea Ippolito



Share