Per la chiusura dell’intenso e difficile anno scolastico l’Assessore alla cultura e all’istruzione della città di Pomigliano, Franca Trotta, ha organizzato una sorta di tour tra le scuole pomiglianesi per la consegna di un’onorificenza agli alunni da parte delle istituzioni. L’emergenza sanitaria e la chiusura degli istituti scolastici con il passaggio alla didattica a distanza hanno reso diversa la chiusura dell’anno in corso. I maturandi insieme ai più piccoli che si sono preparati per gli esami di fine ciclo scolastico, hanno affrontato non poche difficoltà, ma con grande merito questo periodo straordinario.


Da lunedì 22 giugno e per le settimane a seguire, il vicesindaco Elvira Romano e l’assessore alla cultura Franca Trotta, visiteranno tutti gli Istituti scolastici pomiglianesi, per consegnare degli attestati agli alunni. La cerimonia iniziale si è tenuta nelle scuole elementari, mentre l’iniziativa terminerà nelle prossime settimane negli Istituti superiori. Queste pergamene sono un simbolo di riconoscenza e di speranza verso tutti i bambini e gli adolescenti  che hanno concluso un ciclo di studi per iniziarne uno nuovo. Un vero e proprio gesto d’amore verso i giovani e le famiglie.

La prima consegna degl’attestati è stata emozionante. Il tutto si è svolto seguendo un preciso protocollo cerimoniale, attenendosi agli standard delle norme di distanziamento. Nei piazzali dei plessi scolastici, docenti, dirigenti e alunni si sono ritrovati per ricevere il loro riconoscimento.


Una festa silenziosa e piena di gioia, l’assessore Trotta nella sua presentazione iniziale ha dichiarato: “La scuola è l’elemento centrale che è mancato nella ripartenza del nostro paese, senza scuola non esiste futuro e ci è sembrato giusto con questo gesto dire grazie ai nostri ragazzi e alle loro famiglie, per i sacrifici fatti che hanno portato a dei risultati importanti e come cita la pergamena, Pomigliano è fiera di voi”.

Cinzia Porcaro







Share